Cittadini protagonisti
   
   
Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

STRETFOODFESTIVALIComunicato Ufficio stampa Ass. Cult. Gente di strada.

Lanciato ufficialmente il programma dello ‘Street Food Festival” che si terrà a Todi a partire da dopodomani fino al 1° maggio. L’evento, patrocinato dal Comune e organizzato dall’Associazione Culturale Gente di Strada di Ascoli Piceno in collaborazione con Massimo Tesorini, è stato presentato questa mattina in conferenza stampa nella Sala della Giunta dei Palazzi Comunali.

«Siamo lieti di ospitare per la prima volta questa rassegna di 4 giorni – ha detto l’assessore Claudio Ranchicchio – Un’iniziativa importante, che si iscrive nell’ambito di una politica volta a promuovere il turismo nella nostra città. I tanti visitatori che in questo periodo si dirigono a Todi saranno sicuramente soddisfatti da questa novità, ricca di sorprese e destinata ad aprire inediti scenari sul nostro territorio».

Cibo di ottima qualità, proveniente da diverse regioni d’Italia e dall’estero, truck eleganti e particolari e tanto divertimento: questi i capisaldi dell’iniziativa, che vedrà 12 stand con prodotti tipici e birrifici d’eccezione lungo viale Abdon Menecali. «Da sei anni siamo attivi nella promozione di questo tipo di eventi – ha spiegato Benito Mistichelli dell’Associazione Gente di Strada – un format che ha raccolto sempre molti consensi, perché in grado di coinvolgere un pubblico ampio e variegato. Siamo molto attenti alla qualità dei prodotti che offriamo e che incuriosiscono, soprattutto perché non sono reperibili con facilità.

Per questa tappa zero abbiamo deciso di non strafare, selezionando accuratamente i truck e scegliendo di animare il tutto con artisti di strada, evitando il palco. Non sappiamo ancora come risponderà la città, ma in caso di vittoria, per il prossimo anno siamo già pronti a fare il doppio e ad investire molto più».

Quattro giorni da non perdere, quindi, e a restare soddisfatte non saranno solo le papille gustative. A fare da cicerone in questo viaggio nel mondo del gusto sarà infatti la musica. Artisti di strada, buskers e animatori saranno i protagonisti di queste giornate tutte da ballare, e non mancherà una novità assoluta: la ‘Silent Disco’. Come ha spiegato Alessio Camilli, organizzatore di questa particolare iniziativa: «La musica non sarà trasmessa dalle solite casse, ma diffusa in cuffia via wi-fi. Una novità tanto semplice quanto divertente, che sta prendendo piede sempre di più in Italia e nel mondo. A disposizione del pubblico ci saranno 500 cuffie, e si potrà scegliere tra diversi generi musicali».

Una nota di colore, poi, sarà offerta dalla ‘Holi Color Music’, durante la quale i partecipanti potranno lanciare in aria e farsi letteralmente avvolgere da un arcobaleno di colori, lavabili e anallergici. Il tutto sarà fatto a ritmo di danza, per regalare al pubblico un momento di liberazione che trae origine dalla tradizione indiana, come simbolo di rinascita nel periodo primaverile.

«Abbiamo sempre cercato di fare il massimo e di dare il meglio di noi – chiude Suzana Ndreu, referente dell’associazione – e anche questa volta ce la metteremo tutta per creare la giusta atmosfera».

   
© ALLROUNDER