Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

vissicchio 1di Carla Adamo - AVInews.

Musica per i borghi ritrova le sue origini con il ritorno del maestro Beppe Vessicchio. Sarà lui infatti a chiudere la 16esima edizione del festival, sabato 28 luglio, con un concerto evento dedicato a Pino Daniele, insieme a Mario Biondi, Tullio De Piscopo e Gigi Finizio. Il cartellone della manifestazione è stato presentato venerdì 18 maggio nella spettacolare cornice della Tenuta dei Mori, in località Villanova di Marsciano, durante una serata a cui hanno partecipato lo stesso maestro Vessicchio, Valter Pescatori, direttore di Musica per i borghi, Andrea Pompadura, presidente dell’Associazione Musica per i borghi, Gianfranco Chiacchieroni, presidente onorario della stessa associazione, Fernanda Cecchini, assessore alla cultura della Regione Umbria, e Alfio Todini, sindaco di Marsciano.

Otto serate, a partire da domenica 15 luglio, che vedranno una proposta varia tra i borghi di Marsciano, a cui si affiancano quattro appuntamenti dello Street food festival, dal 26 al 29 luglio. Si parte a Spina con Eric B Turner & Donatone band con una serata di soul blues e ci si sposta al Castello delle Forme giovedì 19 luglio per il concerto della Wafaso band, “gruppo umbro – ha spiegato Pescatori – che propone world music”. Venerdì 20 luglio a Villanova si esibiscono le Blue Dolls “tre ragazze – ha detto Pescatori – che hanno un repertorio di swing all’italiana”, sabato 21 invece a Castiglione della Valle la cover band The Eagles story. Domenica 22 luglio “ci sarà Mogol – ha svelato Pescatori – per l’omaggio a Lucio Battisti ‘Il nostro caro angelo’ con le Custodie cautelari”, una serata contro la violenza sulle donne, che vedrà la partecipazione dell’associazione Liberamente donna, e il cui ricavato andrà in beneficenza a donne e minori dei centri antiviolenza. Gli ultimi appuntamenti a Marsciano. Sul palco giovedì 26 luglio Karima e la Perugia big band, il 27 torna ‘Stasera suono io’ dedicato ai giovani e gran finale con l’omaggio a Pino Daniele.

“Sono contento di tornare in Umbria – ha dichiarato Vessicchio – a Musica per i borghi. Già lo scorso anno c’era stata una richiesta di disponibilità ma in quella data avevo un impegno con un altro festival che quest’anno è stato anticipato e quindi si è resa disponibile la mia partecipazione all’ultima serata di Musica per i borghi”. Per la quale, come da tradizione, il maestro propone un concerto inedito. “A questa iniziativa – ha spiegato Vessicchio – tengo per vari motivi. Pino Daniele è mio concittadino, musicista unico soprattutto nel panorama della canzone della musica leggera”. Alla serata artisti legati alla figura del grande bluesman mediterraneo: “Mario Biondi – ha spiegato Vessicchio – perché negli ultimi tempi aveva stretto rapporto e c’erano dei progetti che la scomparsa prematura di Pino non ha reso possibili. Non potevo poi non invitare Tullio De Piscopo e Gigi Finizio, che conosco da ragazzino quando c’era già dentro di lui il segno di una nuova fioritura della musica napoletana”. “Il maestro Vessicchio ha costruito insieme a noi – ha ricordato Chiacchieroni – questa manifestazione, lo accogliamo a braccia aperte. Oggi presenti anche le istituzioni regionali e questo sottolinea l’importanza dell’evento”.

“È una manifestazione – ha aggiunto Cecchini – che offre musica di qualità, mettendo nelle condizioni tutti di poter partecipare. La proposta si incentra sulla musica etno-popolare ed è un contributo ad arricchire l’offerta che c’è in Umbria”.

“La gratuità – ha concluso il sindaco Todini – è stata una sua caratteristica fin dall’inizio, con la vicinanza di tanti sponsor. Ogni volta che abbiamo provato a cambiare l’impostazione ci siamo detti che questa era la strada giusta su cui continuare anche in virtù del successo di pubblico”. “In concomitanza del festival – ha sottolineato Pompadura – abbiamo inserito, da tre anni, lo Street food che propone anche dj set e band live a fine concerto. Siamo contenti perché Marsciano risponde molto bene”. I concerti, a ingresso gratuito, inizieranno alle 21.30.

   
© ALLROUNDER