Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

doglioinfesta2018di Simone Mazzi.

Tutto è pronto a Doglio di Monte Castello di Vibio per la “Festa di Sant’Antonio da Padova”. Dal 15 al 29 Giugno 2018 la manifestazione inaugura una lunga lista di eventi culturali ricreativi e sportivi che si snodano lungo tutta l’estate montecastellese. All’interno del centro storico e per le vie del paese saranno allestiti i mercatini artigianali e passeggiando per gli stretti vicoli caratteristici dell’antico castello si potranno degustare dolci, accompagnati da vinsanto e musica dal vivo.
Non mancheranno le tradizionali cene per le vie del paese, meta di tanti turisti che visitano Doglio nelle serate del 16, 23 e 24 Giugno, dove terranno banco piatti tipici della cucina e del buon vino locale.

Sabato 16 giugno specialità della serata saranno: spaghetti all’Amatriciana, cinghiale alla cacciatora e stinco di maiale al forno.

Sabato 23 Giugno saranno di scena: spaghetti all’Amatriciana, pancetta di vitello al forno e cinghiale alla cacciatora mentre,

Domenica 24 Giugno, gran finale con fagioli e cotiche e cinghiale alla cacciatora.

Dopo cena si potrà ascoltare la musica dal vivo con “EMANUELE FEDELI” (sabato 16 Giugno), “AUDIO CINQUE” (Sabato 23 Giugno) e Domenica 25 Giugno con l’esibizione di “ANTONIO E VALENTINA”.

Ma dire Doglio vuol dire “GARA DI BRISCOLA” e a questo appuntamento non rinuncia proprio nessuno degli appassionati del settore. Il 15, il 22 e il 29 Giugno si sfideranno coppie affiatate a cui basta un cenno per capirsi. In palio numerosi premi alle coppie vincitrici dei rispettivi gironi: 6 Kg. di caciottone misto umbro oppure 50,00 € a coppia. Inoltre le coppie vincitrici dei gironi disputeranno gratuitamente un Minitorneo di 16 coppie previsto per Venerdì 29 Giugno che avrà come super premio finale 1 forma di Grana Padano (Kg. 38), ma anche ai perdenti non andrà comunque male.

Naturalmente gli organizzatori sperano di bissare i risultati degli anni precedenti con uno sguardo verso il cielo, ma anche se le nuvole in lontananza minacciassero tempo incerto, i tanti appassionati a questa festa, non rinunceranno a questo appuntamento che offre l’occasione di riabbracciare vecchi amici o farne di nuovi. Un plauso va a tutti i volontari dell’associazione locale che, a vario titolo, permettono la realizzazione di questa Festa in onore del loro Patrono “Sant’Antonio da Padova”.

   
© ALLROUNDER