Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

sandona


Esilarante spettacolo teatrale improvvisato di volta in volta.


Nello scenario di Monte Castello di Vibio, nel più piccolo teatro del Mondo chiamato della Concordia, si è tenuta la kermesse teatrale dal titolo “Solo una prima”,  recitata da sei ragazzi diversamente abili, voluta dalla Onlus OGGI PER UN DOMANI.

La cosa ha suscitato clamore, per la partecipazione massiccia di gran parte dei Sindaci dei Comuni Umbri, che hanno accolto l’invito del Cav. Gianni Sandonà, Presidente di OGGI PER UN DOMANI e per l’occasione conduttore della serata, che ha coinvolto la prestigiosa platea, con dei video emozionali.

Madrina l’attrice Anna Mazzamauro, che delicatamente ha toccato il tema della diversità, giocando sulla sua personalità che la contraddistingue.

La docente teatrale, CLAUDIA PERNI, con professionalità, ha saputo tirar fuori da questi ragazzi, aspetti che hanno “donato” ai presenti, pillole di emozione, commozione e riflessione, oltre a tanta allegria.

Platea inusuale, composta dalle molteplici fasce tricolori, che davano una cromia unica al Teatro della Concordia, gioiello in stile napoleonico tenuto minuziosamente in cura da Edoardo Brenci.

È stata anche la serata, per presentare alcuni dei progetti della Onlus OGGI PER UN DOMANI, che attiveranno ed impegneranno i ragazzi diversamente abili, nell’imbottigliare olio extravergine di oliva, il recupero di bottiglie in plastica e lattine, da inserire in appositi compattatori personalizzati e fatti dare dalla Onlus in comodato d’uso gratuito ai comuni e poi continuare con il teatro, la loro passione, proponendo lo spettacolo “Solo una prima”, in tutti i teatri Umbri e non solo, continando ad auspicare la sensibilità dei Sindaci intervenuti alla serata.

Soddisfazione del primo cittadino di Monte Castello di Vibio, che ha sottolineato il sentito scopo sociale di questa iniziativa ed ha già concesso il teatro per eventuali repliche future, chiedendo l’adesione anche alle altre istituzioni presenti.

In conclusione Buona la prima.

   
© ALLROUNDER