Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

motoraduno2018


Oltre duecento centauri in rappresentanza di 43 Club hanno invaso la città in occasione del raduno "Moto vecchie, Vino nuovo e Castagne".


Rimodulando un vecchio adagio “ Todi e motori…gioie e” non certamente dolori. La Città di Jacopone in questo ultimo scampolo d’ estate ha visto transitare nell’acropoli auto d’epoca, Ferrari, 500 e domenica 14 ottobre, proprio in occasione della Festa del Patrono, è stata invasa da moto, vespe, lambrette d’epoca, ma anche da centauri su fiammanti motociclette di ogni tipo e foggia.

L’occasione è stata quella di partecipare al Raduno “Moto vecchie, Vino Nuovo e Castagne” organizzato appunto dal Moto Club Todi Aquile del Tevere dal sempre infaticabile Presidente Piero Nullo

Piazza Garibaldi di buon mattino si è trasformata in un caleidoscopio di colori per la presenza di centinaia di moto, vespe, auto e soprattutto tantissimi centauri che con le loro multicolorate divise hanno dato vita all’evento.
Numero 43 Club rappresentati, per un totale di 220 iscritti provenienti dalle Regioni del Centro Italia ma anche da Crotone, da Forlì e dall’Inghilterra.
Assolte le formalità di rito, quella dell’iscrizione all’evento, la carovana si è snodata lungo il Corso Cavour, imboccando la Via Tiberina, attraversando la Frazione di Ponte Rio, oltrepassando il ponte sul Tevere in prossimità di Montemolino, per proseguire verso il Doglio frazione del Comune di Monte Castello di Vibio. Ad attendere i partecipanti c’erano i titolari della “ Cantina Zafferami” Roberto Zafferami e Filippo Giannini con le rispettive famiglie che hanno offerto un rinfresco nel viale di accesso al Borgo del Doglio all’ombra dei platani. A seguire castagne vino e mosto sempre della Cantina Zafferami, insomma una giornata da non dimenticare per la splendida accoglienza.
A conclusione il Sindaco di Monte Castello Vibio, Daniela Brugnossi, ha ringraziato i partecipanti e gli organizzatori sottolineando quanto siano importanti queste iniziative per la conoscenza e la promozione del territorio.
Tutti i centauri sono risaliti in sella per ritornare verso Todi e la giornata si è chiusa con un incontro conviviale presso il Ristorante Villa Luisa.

Comunicato stampa “Moto Club Todi Aquile del Tevere”

   
© ALLROUNDER