Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

diplomieinaudiciuffelli


Oltre 500 persone e venti aziende di ex allievi alla festa della consegna dei diplomi.


Un’occasione unica quella del conseguimento del diploma, alla quale l’Istituto Ciuffelli-Einaudi ha voluto dare evidenza e solennità con una giornata di festa

che ha visto, sabato 1 dicembre, affluire alla Cittadella Agraria oltre 500 persone. Tante e tutte originali le iniziative in programma.

Nel chiostro dell’ex monastero di Montecristo si è tenuta una mini expo con 20 aziende di ex allievi che hanno esposto i loro prodotti ma soprattutto hanno raccontato le loro storie agli studenti di oggi, facendosi in prima persona testimonial di auto-imprenditorialità.

Nel teatro si sono ritrovati invece i 150 neo diplomati 2018 di tutti gli indirizzi di studio del polo tecnico e professionale, accompagnati da familiari ed amici.

Durante la consegna sono intervenuti i manager Massimo Silvestrini, della multinazionale Carrefour, e Raimondo Astarita, vicepresidente AINA, l’associazione italiana delle imprese assicuratrici, i quali hanno sferzato i presenti ad inseguire i propri sogni e dispensato suggerimenti su come muoversi per la loro futura realizzazione professionale. 

Altre presenze importanti quella dell’assessore regionale all’istruzione Antonio Bartolini e dei rappresentanti degli Ordini e dei Collegi professionali, a partire da quello dei periti agrari e dei geometri.

Consegnati anche i premi al merito scolastico e le borse di studio Etab La Consolazione per un importo di 5.000 euro.

Nel pomeriggio, in coincidenza con l’open day, si sono tenute tre lezioni di degustazione guidata da esperti assaggiatori di olio, di grappa e di vini, ad ognuna delle quali hanno partecipato decine di persone animati dall’acquisizione di una maggiore consapevolezza alimentare.

La lunga giornata si è conclusa con un partecipato incontro di educazione digitale rivolto ai genitori e promosso dalla direzione didattica e dalla scuola media Cocchi-Aosta.

A parlare ad una interessata platea di ragazzi ed adulti il professor Stefano Epifani, docente di social media all’Uninversità “La Sapienza” di Roma e Sonia Montegiove del DTI, Digital Transformation Institute. Una grande iniziativa, dunque, che ha saputo tenere insieme istruzione, formazione e imprenditorialità, dando senso compiuto anche al senso di filiera.

   
© ALLROUNDER