Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

CAMMINATASPERANZA28Neanche la pioggia incessante ha intimorito i partecipanti alla 28° Camminata della Speranza che questa mattina hanno raggiunto in corteo il cuore di Perugia. Tanti aderenti non si sono spaventati e si sono messi in marcia sotto la pioggia: volontari, associazioni e autorità istituzionali tra cui il Sindaco di Perugia Andrea Romizi e l'Assessore regionale Luca Barberini.

"Un significato straordinario caratterizza questa edizione perugina - ha dichiarato Giuseppe Antonucci - perché nonostante tutto, la gente ha voluto partecipare per testimoniare la loro vicinanza a questa condizione di difficoltà. Ricordiamo che le persone con disabilità non vanno lasciate sole, i loro diritti devono essere al primo posto nel cuore delle autorità istituzionali, nel cuore di ogni cittadini e di chiunque abbia la possibilità di dare una mano.

Ringraziamo tutti i partecipanti e le organizzazioni che hanno dato un importante contributo nella realizzazione di un ottima manifestazione. Arrivare a Perugia ha un significato straordinario perché siamo nel cuore della cultura e della vita dell'Umbria"

Don Paolo Giulietti nell'omelia ha ricordato, prendendo spunto dalle letture del giorno, "dell'importanza di affrontare le difficoltà nella verità con coraggio, senza nasconderla. Spesso quando si ha una malattia, un problema, si guarda a come evitare di affrontare le difficoltà. Il Signore, invece, ci ricorda che la verità è un valore e richiede coraggio. Il Signore ci assicura che quando si affrontano i problemi con la carità Lui non ci abbandona e nell'attenzione all'altro, nel dialogo, Lui lavora a vantaggio della verità e del bene. Da un lato, quindi bisogna avere il coraggio della verità di non piegarci mai, di sostenere le fatiche per sostenere ciò che è vero, d'altra parte dobbiamo chiedere la dolcezza della carità perché li il Signore non ci abbonda"

Accanto agli organizzatori anche i Sindaci dei Comuni della Media Valle del Tevere e i testimonial Luca Panichi e Giacomo Sintini.

La 28° Camminata della Speranza è promossa dal Centro Speranza di Fratta Todina in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Perugia, lo slogan “Costruiamo una società solidale” svela, attraverso un corteo festoso e variegato, l’immagine del cambiamento sociale che si vorrebbe compiere per il superamento di quelle barriere culturali che ancora - purtroppo - conducono ad un atteggiamento di pietismo e assistenzialismo verso le persone con disabilità portatrici, bensì, di diritti e risorse soggettive, al pari di tutti gli altri.

“Raggiungere il cuore della Città di Perugia è un grande traguardo per la Camminata della Speranza. Il capoluogo umbro è il “luogo” delle scelte di orientamento legislativo regionale; la città pullula di associazioni e di enti del terzo settore che hanno la responsabilità etica di approfittare di questa opportunità per farsi ascoltare."

Il Centro Speranza per l’occasione ha intessuto una rete operativa fatta di tantissimi volontari, organizzazioni non profit e gli sponsor che hanno offerto il ristoro interpretando il valore di fratellanza che muove gli intenti umani, sociali e cristiani della Camminata della Speranza.

Hanno rappresentato in musica lo spirito dell'evento la Filarmonica di Pretola, la Società Filarmonica gli Amici della Musica Ponte Pattoli e la Filarmonica Santa Cecilia di Villa Pitignano.

La presenza dell’AGESCI Zona Etruria Umbria, del Comitato Regionale Umbria ANSPI, dei Giovani Amore Misericordioso e di tutti i volontari della Croce Rossa Italiana dei gruppi di Perugia e Deruta-Torgiano, della Confraternita della Misericordia Perugia-Olmo e Marsciano e dell’Unitalsi e dell’Auser, rappresentano una Chiesa unita nella diversità dei carismi.

La partecipazione è la parola d’ordine: affezionati e nuovi aderenti scendono in strada e s’impegnano a promuovere un “nuovo futuro” per una società più giusta e solidale.

L’evento si è svolto con il Patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, Provincia di Terni, Comune di Perugia, Comune di Terni e dei Comuni della Media Valle del Tevere - Fratta Todina, Todi, Marsciano, San Venanzo, Collazzone, Deruta, Torgiano, Massa Martana, Montecastello di Vibio - delle USL Umbria 1 e USL Umbria 2, dell’Ufficio per il Servizio Civile Nazionale.

   
© ALLROUNDER