Bruno Bertini
   
Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

COROPOLIFONICOCAGLIARIComunicato stampa Diocesi Orvieto Todi.

Sabato 21 Aprile ore 18,30 la Basilica dell'Amore Misericordioso di Collevalenza ospiterà il coro polifonico San Gavino di Cagliari diretto dal Maestro Sandro Silanus.

Il Coro Polifonico di San Gavino Monreale di Cagliari nasce nel Settembre 2001 e si avvale del prof. Sandro Silanus che lo dirige e ne cura la preparazione dalla sua fondazione. Il suo repertorio, originale, adattato o trascritto dal prof. Silanus, spazia dal sacro al profano,dal popolare al genere colto. In concerto il direttore assume la duplice veste di maestro concertatore e di pianista, infatti il gruppo si presenta in formazione col supporto del pianoforte. 

deprospectivapingendiComunicato stampa Comune di Todi.

Dal 22 aprile al 1° luglio 2018 la ciittà di Todi sarà teatro di un grande evento espositivo, la mostra DE PROSPECTIVA PINGENDI. Nuovi scenari della pittura italiana, ospitata in due dei luoghi più prestigiosi del Comune: Sala delle Pietre di Palazzo del Popolo, uno degli antichi palazzi medievali che affacciano sulla piazza principale della città e il Palazzo del Vignola, che deve il nome al sontuoso portale attribuito al Vignola (1507-73).
L’esposizione, patrocinata e prodotta dal Comune di Todi, e curata da Massimo Mattioli, prende idealmente spunto dall'opera di Piero della Francesca ispirata al De pictura di Leon Battista Alberti, che divide in tre ambiti l'approccio alla pittura: il "disegno", cioè come dipingere le singole figure, la "commensurazio", ovvero come disporle nello spazio, e il "coloro", come colorarle.

WINESHOWALVINITALYdi Vincenzo Carducci - Ufficio stampa Wine Show.

Torna il 9 e 10 giugno nella nuova location di Todi il Wine Show, l’appuntamento dedicato ad esperti e appassionati di vino che metterà in vetrina oltre cento produttori da tutta Italia con settecento etichette in degustazione.

“Un sorso al cuore” è il claim della terza edizione presentata oggi a Verona nel corso della 52esima edizione del Vinitaly, presso il padiglione dell’Umbria, grazie alla collaborazione con il Gal della Media Valle del Tevere e Umbria Top Wines.

piovaniComunicato stampa Amministrazione Comunale.

Fantastica conclusione della Stagione di Prosa 2017/2018 del Teatro Comunale di Todi con lo spettacolo “La musica è pericolosa”, in esclusiva a Todi per l'Umbria, con il Premio Oscar Nicola Piovani che ha diretto lo spettacolo e suonato da par suo davanti ad un teatrocolmo di spettatori in visibilio.
Piovani ha alternato racconti di alcuni momenti salienti della sua carriera artistica con brani eseguiti magistralmente al pianoforte dalMaestro, accompagnato da un'eccellente orchestra.

COLLEVALENZAPROCESSIONEComunicato Ufficio stampa Diocesi Orvieto-Todi.

La Sacra Rappresentazione della Via Crucis del Venerdì Santo - il prossimo 30 marzo - si terrà anche quest’anno nel rispetto di una tradizione oramai quarantennale che vede Collevalenza al centro di una delle più importanti e significative rappresentazioni Sacre a livello nazionale.

La manifestazione, organizzata dalla Parrocchia in collaborazione con il locale circolo A.N.S.P.I e con il sostegno dei Figli e delle Ancelle dell’Amore Misericordioso, si fregia del patrocinio del Comune di Todi ed è l’unica nel suo genere per la presenza di oltre cento figuranti che, sulla traccia del "Gesù di Nazaret" di Franco Zeffirelli, ricostruiscono con devozione e minuzia di particolari la passione di Nostro Signore Gesù Cristo.

PRIMAVERAMUSICALEComunicato stampa La Consolazione Etab.

La PRIMAVERA MUSICALE DI TODI nasce con l’intento di portare la cultura, e in particolare la cultura musicale passata e presente a contatto della cittadinanza e dei visitatori, coinvolgendo artisti tuderti, insieme ad altri che hanno da anni un forte legame con Todi, nonché nomi del panorama italiano e internazionale tra cui il direttore artistico della rassegna, il violinista Andrea Cortesi.

L’intento è consolidare la manifestazione a partire da questa prima edizione, che già in questa fase può contare molti appassionati e sostenitori., dotando la città di Todi di una vera e propria stagione musicale come già molte città italiane hanno fatto.

La rassegna si svolge dal 25 Marzo all’8 Aprile e presenta 5 concerti, tutti ad ingresso libero, in alcune tra le chiese e palazzi più importanti della città di Todi.

LAROCCALOCANDINANuova uscita a Montefalco di Walter Cerquetti Lippi, letterato e regista teatrale di collaudata esperienza come rielaboratore e propositore di testi classici in forma drammatica.

Con il suo “Collettivo lettori ad alta voce” terrà, Sabato 24 marzo alle ore 16,30 nella Sala del Consiglio Comunale, una rappresentazione de “La Rocca”, opera poetica e di impegno sociale di Thomas Stearns Eliot scritta nel 1934.

La manifestazione, patrocinata dal Comune e dall’Accademia di Montefalco, si avvarrà di una conversazione introduttiva dell’avv. Domenico Benedetti Valentini, cultore e praticante di filodrammatica, che inquadrerà il testo nel mondo dei sentimenti e del costume che ispirò nella mente del grande Eliot questo “appello a più voci” ad una rinascita morale e ideale di una società adagiata nel benessere materiale fatto di egoismi e fatue ambizioni personali.

EJAMATERLOCANDINADomenica 25 marzo, alle ore 21, presso il Duomo di Todi, nell'ambito della rassegna “Primavera  Musicale di Todi” patrocinata dal Comune e organizzata dal direttore artistico Andrea Cortesi, il  Coro Madre Speranza di Collevalenza ed il Coro Polifonico di Todi daranno vita ad una serata  musicale incentrata sulla Passione di Cristo.

Il concerto si aprirà con l'esecuzione de “Le tre ore di agonia di N.S. Gesù Cristo”, conosciuto anche come “La Desolata” per solo, coro ed orchestra d'archi: una collana di mottetti i cui testi sono liberamente tratti dalla letteratura religiosa e dalle Sacre Scritture, opera del maestro tuderte di adozione Cesare Manganelli (1859-1941). Seguirà poi la lettura del conosciutissimo ed amatissimo testo jacoponico del “Pianto della Madonna” interpretato dall'attrice Simonetta Bologna

Concluderà la serata lo “Stabat Mater” di J.G. Rheimberger (1839-1901) per coro ed orchestra.

   
© ALLROUNDER