Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

todifestivalComunicato stampa Comune di Todi.

La trentunesima edizione del Todi Festival, in programma dal 26 agosto al 3 settembre organizzata da Sedicieventi e Comune di Todi, è stata ammessa alle votazioni per il “Premio Italive 2017”.
Il portale italive.it, promosso dal Codacons con la partecipazione di Autostrade per l’Italia e la collaborazione di Coldiretti, informa gli automobilisti, viaggiatori e turisti, su quello che accade nel territorio che attraversano, proponendo un calendario aggiornato dei migliori eventi organizzati e segnalando ciò che si produce nel territorio, mediante una selezione di prodotti eccellenti e di offerte enogastronomiche.
Una vetrina d’eccezione nella quale è stato dunque inserito anche il Todi Festival, ammesso così anche alle votazioni per l’assegnazione del Premio 2017. Sarà possibile esprimere le preferenze fino alla fine dell’anno collegandosi al sito italive.it: una commissione di esperti raccoglierà e giudicherà le votazioni per poi procedere alla nomina del vincitore.

JACOPOORTISComunicato stampa Comune di Todi.

Un ospite d’eccezione al debutto nazionale di “Jacopo Ortis”.
Tra il pubblico che assisterà alla trasposizione teatrale del romanzo epistolare di Ugo Foscolo ci sarà infatti anche Michele Placido. Il figlio Brenno, uno dei più interessanti giovani talenti del teatro italiano, è protagonista dello spettacolo scritto da Matteo Tarasco che verrà proposto il 30 agosto al teatro comunale.
L’adattamento di Tarasco ha trasformato il carteggio del romanzo in un monologo impregnato di temi immortali come onore, amore, patria, dovere, responsabilità e memoria: parole che s’intrecciano a formare la complessa trama di una storia semplice, che il genio di Foscolo ci restituisce come storia di un uomo e di una Nazione.
Appuntamento il 30 agosto alle 21 al teatro comunale. Per info e biglietti, todifestival.it.

OLTREILTEMPOA2017Mercoledì 30 agosto prossimo è prevista nella Galleria Baglioni di Cannara (PG) l’inaugurazione della nuova Personale di Pittura dell’artista umbra Maria Oliva Tulli, “OLTRE IL TEMPO 2017 - XV Edizione”. L’Evento, come sempre organizzato dalla Scuola “ARTE DANZA” di Todi, è giunto alla quindicesima installazione consecutiva e si articolerà in due periodi: dal 30 agosto al 3 settembre e dal 6 al 10 settembre, con orario al pubblico 19.30-24.00.
L’ingresso alla Mostra è gratuito.

Le Opere di MARIA OLIVA TULLI:
“Sogni lontani, Visioni complesse, architetture della Memoria prorompono improvvisi e travolgenti... ora sospesi in algide contemplazioni notturne intrise di serena Malinconia o malinconica Serenità, quasi tremolanti... ora sbocciati in vortici ardenti e incontenibili, che sembrano voler travalicare i confini stessi delle tele.
Pulsa vivissimo l'uso del contrasto cromatico, nelle opere tulliane, dove il colore ad olio - ambendo forse a creare una dimensione eterea - pare invece trattenersi alla Realtà, solidificando emozioni di un Tempo ormai dimenticato.”

direzioneorcestraComunicato stampa Associazione Marte Onlus.

Tra il 20 e il 26 agosto avrà luogo la ventunesima edizione del Corso di Avviamento alla Direzione di Orchestra, organizzato dall’Associazione Marte Onlus in collaborazione con la Scuola Comunale di Musica e con l’Associazione Culturale Collegium Tiberinum. Il corso, ideato nel 1997 dal maestro Fabrizio Dorsi, di origine tuderte, ha totalizzato in oltre vent’anni circa centocinquanta allievi, di cui alcuni hanno intrapreso significative carriere in campo sia sinfonico che operistico, in Italia e all’estero: da cui la notorietà raggiunta dal corso stesso e dalla città di Todi, al cui nome è abbinato.

consolazionefotoLa tradizionale Festa della Consolazione dell’8 settembre a Todi, si prospetta quest’anno piu’ ricca e interessante che mai, non solo per la concomitante ricorrenza dei 410 dalla ufficiatura del Tempio, ma anche grazie alla sensibilità ed alla collaborazione di cittadini, enti, associazioni, artisti e musicisti, oltre che dell’importante patrocinio e della collaborazione della Regione Umbria e del Comune di Todi.

Tra le novità di maggior rilievo di questo anno, oltre alla collaborazione con il Todi Festival, la conferma della seconda edizione del “Festival di Musica Sacra di Todi“, realizzato in collaborazione e con il patrocinio del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, prestigioso centro di studio e diffusione della Musica Sacra nel mondo.

La festa si articolerà nella settimana dal 5 al 10 settembre 2017, con appuntamenti in grado di prolungare, nel soave clima settembrino, la vita culturale, sociale e turistica della città.

dogliosolidarietdi Simone Mazzi.

Come da tradizione, anche quest'anno, a Doglio di Monte Castello di Vibio, l’associazione Sant’Antonio da Padova, nelle serate del 12 e 14 agosto 2017, ha organizzato delle iniziative finalizzate alla raccolta fondi a sostegno delle attività del "Comitato per la vita Daniele Chianelli" dove, accanto alla buona musica e alla degustazione di prodotti locali, sono stati raccolti fondi in favore della suddetta associazione che promuove la ricerca scientifica a beneficio dei malati di leucemia e di altre malattie rare. L’associazione, da molti anni ormai, ritiene utile e necessario finalizzare le proprie attività di volontariato nel campo del sociale e, soprattutto, per promuovere la ricerca contro il cancro.

concertoferragostoQuesta sera, 15 Agosto, a partire dalle ore 22, in Piazza del Popolo, ci sarà il Concerto della Notte di Ferragosto, organizzato dal Centro Studi della Giacoma e dal Comune di Todi.
Con colonne Sonore eseguite e Immagini proiettate sui palazzi di Piazza del Popolo.
Il valzer di Verdi (Il Gattopardo), le musiche di Piovani (La vita è bella), Steiner (Via col vento), Shaiman (Sister Act), Ebb & Kander (New York New York), Nuovo Cinema Paradiso (Morricone), Colazione da Tiffany (Mancini) e tante altre.
Il tutto eseguito ed a cura della Sezione Femminile della Filarmonica Umbra di Marsciano.

TEATROCONCORDIAMODUGNOdi Simone Mazzi.

E così anche Domenico Modugno ha voluto cantare nel “teatro più piccolo del mondo!”. È questa la sensazione di chi ha avuto la fortuna di assistere Sabato 5 Agosto scorso allo spettacolo del gruppo “Little Swing” che al Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio ha esordito con lo spettacolo: “Un cilindro, un fiore e un frack”. Quando ci si avvicina a mostri sacri come Modugno, anche solo per rendergli omaggio, lo si deve fare con tanta umiltà, con un pizzico di incoscienza, che vince sempre sulla paura, e con tanta voglia di divertirsi ed emozionare. Sul palcoscenico un cilindro e un fiore. Il frack (l’eleganza) ce l’hanno messa Mariangela Berazzi, straordinaria voce solista, accompagnata da Giuseppe Barbaro, l’unico baffo di origine brindisine alle chitarre, e da Nhare Testi che ha letteralmente fatto volare il suo violino.

   
© ALLROUNDER