Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

lauradallaragioneComunicato stampa Rorary Club Umbria.

Nella prestigiosa cornice della Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni a Perugia, si è svolta la cerimonia di premiazione della dottoressa Laura Dalla Ragione, scelta quest'anno dai Rotary Club dell’Umbria per essere insignita del Premio Rotary Umbria 2018.

La nota psichiatra e psicoterapeuta ha fondato e dirige sin dal 2003 una rete complessa di servizi dedicati alla cura dei Disturbi del Comportamento Alimentare della USL 1 dell’Umbria e si deve al suo impegno professionale il fatto che Todi, Città della Pieve e Umbertide figurino tra le prime strutture pubbliche italiane interamente dedicate al trattamento di importanti patologie come anoressia nervosa e bulimia nervosa o i disturbi da alimentazione incontrollata.


L’idea del Premio Rotary Umbria nasce nell’anno rotariano 1988/1989 quale riconoscimento a persone ed associazioni operanti in Umbria, che si siano particolarmente distinte in iniziative per la pace tra i popoli, ecologia e recupero del patrimonio ambientale, tutela della salute e promozione umana e sociale; tutela e recupero del patrimonio artistico; promozione della cultura nella più ampia accezione del termine.
Nel corrente 'anno rotariano 2017 – 2018' il prestigioso riconoscimento, giunto ormai alla XXV^ edizione, viene assegnato a Laura Dalla Ragione, per un duplice ordine di ragioni tra cui il primo nasce dal fatto che la dottoressa ha messo a punto un metodo innovativo di trattamento multidisciplinare, particolarmente dedicato al trattamento di pazienti in età evolutiva e infantile che costituiscono una vera e propria emergenza nel territorio nazionale. In Italia i Disturbi del Comportamento Alimentare riguardano circa tre milioni di persone e sono la seconda causa di morte dopo gli incidenti stradali nei giovani tra i 18 e 25 anni.
Inoltre i servizi per i Disturbi del Comportamento Alimentare dell’Umbria sono Centri Pilota del Ministero della Salute dal 2007, accolgono pazienti da tutto il territorio nazionale e costituiscono un modello di eccellenza che è stato esportato in varie regioni italiane e in Europa, come Toscana, Lombardia, Basilicata, Malta.
Il premio è consegnato dal Governatore del Distretto Rotary 2090 arch. Valerio Borzacchini nel corso di una cerimonia aperta alla cittadinanza, alla presenza delle autorità civili, religiose, militari e dei soci rotariani.

   
© ALLROUNDER