Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

RUGGIANOELETTOComunicato stampa Comune di Todi.

1. E’ stato sottoscritto il fondamentale protocollo di intesa fra Comune di Todi e GSE Gestore dei Servizi Energetici S.p.A., che si inserisce nel più ampio rapporto di collaborazione, che si è venuto a consolidare in questi anni. L’obiettivo del protocollo è finalizzato alla diffusione in ambito urbano dello sviluppo sostenibile, delle energie rinnovabili e degli interventi di efficientamento energetico, anche attraverso la definizione ed il monitoraggio del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC), nonché la realizzazione di progetti nel settore della economia circolare, della mobilità sostenibile e dei flussi di energia, anche mediante realizzazione di studi, attività di formazione e divulgazione. Per la realizzazione di questi importanti e fondamentali obiettivi, verrà costituito, a partire da giorni 30 dalla sottoscrizione del protocollo, un Tavolo Tecnico di lavoro, composto da due rappresentanti per ciascuna delle parti, che dovrà stilare un programma di attività annuali, finalizzato al raggiungimento degli obiettivi.

Nelle more, il grande piano di ristrutturazione e di efficientamento energetico del Comune, in collaborazione con GSE, sta andando avanti senza alcuna incertezza o perdita di tempo. Al momento sono in corso interventi di efficientamento su gran parte della proprietà immobiliare del Comune.

2. La Regione dell’Umbria, con Deliberazione della Giunta n. 682 del 25 Giugno 2018 “Eventi sismici del 26 Settembre 1997 e successivi. L.r. 32/1998 e d.c.r. 771/2000, Interventi integrativi a Piani già approvati., Completamenti e aggravamenti”, ha stanziato a favore del Comune di Todi la ulteriore somma di € 250.000,00 (Euro duecentocinquantamila/00). Le somme, che serviranno alla prosecuzione degli interventi lungo Via della Fabbrica, hanno avuto il definitivo stanziamento a conclusione di un lungo iter. Alla Regione dell’Umbria, ed in primis alla Presidente Dottoressa Catiuscia Marini, va il ringraziamento personale del Sindaco e quello della intera città di Todi, nella convinzione che il continuo lavoro di sinergia tra istituzioni locali e regionali, che sta avvenendo in questo periodo, sta dando i frutti sperati.

3. La Giunta Comunale ha approvato il Progetto Sportello Amico della famiglia dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose, che avrà la funzione di sportello di ascolto, stesura del piano delle politiche familiari, promozione di eventi e servizi per la famiglia.

4. Ultimati i primi lavori di asfaltatura delle strade comunali che hanno impegnato per 10 giorni tutti gli operai del Reparto Manutenzioni in un intervento radicale con uno strumento adeguato.

5. Si è conclusa la Mostra “De Prospectiva Pingendi”, con ottimi numeri, grande consenso della critica e notevole risonanza mediatica a livello nazionale.

6. Il programma di Rai1 “A sua immagine”, condotto da Lorena Bianchetti, ha dedicato una intera puntata a Todi ed alla vita di Jacopone, con interessanti progetti correlati. https://www.raiplay.it/social/video/2018/07/A-Sua-immagine-a9fdf67b-0b28-46c3-b51b-b3a8242ea4b1.html?wt_mc=2.www.wzp.raipaly_Contentltem-a9fdf67b-0b28-46c3-b51b-b3a8242ea4b1.&wt .

7. Un fine settimana vivace, quello che ha visto protagonista la nuovissima Manifestazione Todi Cultural Revolution. L’evento, presentato in conferenza stampa dall’Assessore Ranchicchio, unitamente al Direttore Artistico Enrico Frau ed alla presidente di Donne Arte, Lidia Vizzino, è stato una tre giorni di remake degli anni ‘60-’90, con musica e vari spettacoli in diverse location della città.

8. Inaugurata la Mostra personale di Matteo Ciampica nel magnifico spazio della Sala delle Pietre di Todi. Presenti l’Artista, l’Assessore alla Cultura, la Curatrice Prof. Cardinali, oltre ad un pubblico di appassionati ed addetti ai lavori.
___________________________

Commenti   

#19 antonio rossi 2018-07-28 17:15
Carissimo Filippo,in una breve riunione familiare mi hanno fatto riflettere sui seguenti argomenti.1) Nessun'altra voce di persona direttamente colpita da questo abuso si è levata a sostenere la mia tesi; 2)nessuna reazione esplicita su queste pagine da parte degli attuali regnanti,né pro né'contro,anche se sicuramente leggono tutto3)in una realtà cittadina come quella di Todi,dopo poco si saprebbe chi ha sporto denuncia,e pertanto possono ragionevolmente prevedersi4) future ritorsioni contro di me e contro i miei beni personali sotto le più varie forme,da parte dei più vari soggetti,per aver ostacolato un'attività che porta gente in centro e soldi in tasca a qualcuno.È una constatazione che mi induce a lasciar cadere qui l'argomento,se pur con l'amaro in bocca.Gli amministratori della città non sono vicini a coloro che li hanno-o non li hanno- eletti,ma si comportano da padroni assoluti,come signorotti rinascimentali dispongono a loro piacere del bene pubblico e privato,favorendo i loro sodali con parzialità.Anzi,di più: insultando da queste pagine chi dissente su altri temi,affibbiandogli epiteti come "menti bacate" ed asserendo che si meritano non strade asfaltate ma tratturi. Sembra quasi che inconsapevolmente facciano il gioco dei comunisti,sempre attenti a scovare il fascista in ogni cantone,assumendo atteggiamenti prevaricatori quali nell'immaginario popolare un fascista DEVE tenere.Di tutto ciò,se non se ne vergognano i responsabili,me ne vergogno io,dato che così facendo ledono quell'immagine di correttezza,integrità, onestà morale,cura per la buona convivenza sociale e richiamo ai fondamentali valori della Tradizione che da sempre contraddistinguono i veri uomini della Destra sociale,che in Giorgio Almirante riconoscono la loro unica guida.È doloroso,ancor più se penso che della giunta fanno parte mie antiche conoscenze,nelle quali riponevo fiducia.Da oggi e per il futuro non sarà così.Ti porgo i miei più cari saluti e ti ringrazio per avermi compreso.
Citazione | Segnala all'amministratore
#18 Filippo Linotti 2018-07-26 13:01
Antonio, è proprio quello che devi fare. Se il disturbo persiste non hai altra soluzione. In bocca al lupo.
Citazione | Segnala all'amministratore
#17 antonio rossi 2018-07-26 10:37
Scherzi a parte, se questi continuano fottendosene dei disagi che causano, il sottoscritto si recherà, scoccata la mezzanotte, presso la locale Caserma dei Carabinieri dove sporgerà regolare denuncia contro ignoti per disturbo della pubblica quiete. Questo lo scrivo perché chi sa leggere ne resti informato preventivamente e possa regolarsi di conseguenza. Altra cosa: per motivi ignoti non mi è stata pubblicata una risposta ad elettore civico ed a stabile. Al primo dico: se pensa che io abbia dato il voto a questi, o sono io che non mi spiego bene oppure è lui che non ha capito una sega; al secondo, che se la faccenda della SCIA stesse pari pari come dice lui con aria da tecnico, allora non si spiegano i commenti di altri commercianti di Todi, incaccati per la facilità e la rapidità con cui alla Loop Events è stata data autorizzazione e concesso uno spazio impensabile in un luogo assurdo per spacciare alcool e musica,mentre ai comuni mortali che vogliono iniziare attività di commercio vengono frapposti ostacoli burocratici e solite lungaggini all'italiana. Non so se sia vero ma non mi stupirei. E comunque non credo che chiunque di notte possa fare quello che vuole e come vuole in un centro cittadino senza autorizzazione e controllo del Comune. Forse può succedere in Uganda od in Papuasia, non nella Città più vivibile del mondo.
Citazione | Segnala all'amministratore
#16 Luigi Bigaroni 2018-07-25 20:01
Beh si può sempre indagare con il passaparola....
Citazione | Segnala all'amministratore
#15 Filippo Linotti 2018-07-25 15:39
E allora Antonio prova, sto dalla tua!!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
#14 antonio rossi 2018-07-25 13:04
@ Luigi Bigaroni
Ti eri spiegato benissimo. Ah, se io sapessi dove vanno a dormire i responsabili della situazione, gestori compresi, affitterei l'impianto di amplificazione degli Aerosmith e glielo piazzerei sotto le finestre di casa. Ma non lo so. @Filippo Linotti Sai che non è un'idea malvagia? Intendo la mierda. Basterebbe stallatico, in fondo. Quanto al commento musicale mi spiace ma Rammstein Über Alles!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
#13 Luigi Bigaroni 2018-07-25 12:28
@ Antonio

Forse mi sono spiegato male.
Io non ho sovrastato il loro volume col mio. Li ho tenuti svegli quando avrebbero voluto dormire...
Citazione | Segnala all'amministratore
#12 Filippo Linotti 2018-07-25 10:32
Antonio dovresti provare con una contemporanea di Who, Grand Funk e Motörhead, ovviamente dal vivo. Se ciò fosse possibile, l' alternativa potrebbe essere una cisterna con erogatori di sostanza organica. Giusto per sdrammatizzare.
Citazione | Segnala all'amministratore
#11 antonio rossi 2018-07-25 10:03
@Luigi Bigaroni
Grazie del suggerimento, già fatto negli anni 80'con gli Zeppelin e nei 90 con i Rammstein, efficacissimi per cacciare un coro di trenta persone davanti alla chiesa alle una di notte. Ma come potrei sovrastare la potenza dell'amplificazione di edicola 22? Non ho i mezzi tecnici...altrimenti già l'avrei fatto da un pezzo, sempre con Feuer Frei dei Rammstein. Ciao.
Citazione | Segnala all'amministratore
#10 Luigi Bigaroni 2018-07-25 09:12
Antonio puoi provare il mio metodo.

Io vivo in una deliziosa ed isolata frazione dove, ahimè, ho come vicini di casa delle persone che sono presenti solo nel week end e, siccome vivono in una grande città, ritengono che in campagna possano sfogare le loro frustrazioni settimanali fino a tarda notte.
La notte che hanno esagerato (rompendo i colleoni fino alle 04:30) io alle 08:01 della domenica mattina ho inserito il DVD del concerto dei tre tenori registrato a Los Angeles nel 1994 programmandolo a tutto volume.

La lezione deve essere stata appresa perché, a tutt'oggi, la pace regna sovrana.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER