Bruno Bertini
   

ETAB


Nella seduta consiliare del 27 aprile 2020 tenuta via Skype, Etab- La Consolazione ha approvato la relazione finale delle attività svolte nell’esercizio 2019.

Tralasciando i tecnicismi e le comunicazioni formali che riguardano l’attività istituzionale e funzionale dell’ente, è possibile anticipare, in sintesi, un giudizio finale sull’attività svolta operando nella massima trasparenza secondo le linee di indirizzo che il Consiglio di Amministrazione si è dato.

Con grande soddisfazione l’esercizio 2019 si chiude con un avanzo di amministrazione che verrà formalmente approvato nel prossimo CDA, dopo che il collegio dei revisori lo avrà visionato.

Al di là del numero finale che, comunque, si delinea importante, il risultato appare ancor più confortante se si considera che la passata gestione è stata caratterizzata da molteplici problematiche, in un quadro economico- congiunturale sempre più allarmante e, come noto, con un mercato immobiliare “stagnante” ormai da diversi anni.

Il risultato positivo deriva da una governance che ha cercato di essere incisiva ed innovativa e, per tale motivo, più coerente con l’attuale realtà socio-economica caratterizzata da incertezze e squilibri e, allo stesso tempo, indirizzata a concentrare le risorse per incrementare processi di solidarietà a favore dei più deboli valorizzando, al contempo, il patrimonio culturale e storico della città.

Preliminarmente appare indispensabile evidenziare come l’avanzo di amministrazione 2019 ha reso possibili le difficili scelte che l’ente ha in parte preso e, in parte, si appresta a prendere per assicurare il massimo sostegno al territorio nella attuale fase emergenziale e post-emergenziale che, se possibile, appare ancor più complessa.

In questa ottica la donazione a sostegno alla Protezione Civile per il nostro ospedale, per l’acquisto di presidi sanitari e le importanti ed economicamente impegnative decisioni in favore delle categorie più colpite dalla nuova emergenza economica che l’Ente si appresta a deliberare, con impegni di spesa certamente impegnativi e che solo una oculata amministrazione hanno reso possibili senza compromettere il patrimonio di Etab.

Tornando al bilancio per l’esercizio 2019, tra le molteplici attività poste in essere e per limitarsi solo a quelle più rilevanti, nel 2019 è stata ultimata la messa in sicurezza delle Statue all’interno del tempio della Consolazione completando il progetto cofinanziato dal Gal Media Valle del Tevere.

Sempre nel 2019 è stato approvato il progetto esecutivo denominato Progetto Bellezz@ con investimenti per 290.000,00 che si attende vengano finalmente erogati dopo l’inserimento del nostro progetto tra quelli finanziabili con provvedimento a firma on. Giorgetti , dunque già approvati dal precedente governo.

Nell’anno 2019 la presentazione e la battaglia per veder approvato il progetto Parco degli Ulivi della Consolazione che, superate iniziali resistente, è stato valutato quale uno dei migliori progetti presentati, sebbene l’attuale emergenza ne abbia rallentato l’iter.

A cavallo tra l’esercizio 2019-2020 l’ultimazione del progetto che ha visto realizzare l’APP Consolazione che doveva essere presentata i primi di marzo 2020 con un interessante ed aspettato evento presso il tempio della Consolazione, rimandato al momento per le norme restrittive a causa del coronavirus. App, comunque, già utilizzabile e che nel periodo di restrizioni ha consentito visite virtuali all’interno del tempio.

Il 7 settembre 2019 lo storico convegno sugli Organismi Cupolati del Rinascimento realizzato in collaborazione con la prestigiosa Accademia di San Luca e la Tower Gallery di Diego Costantini.

Il “progetto Leonardo” con il convegno ad aprile 2019 sul Tempio della Consolazione e Leonardo Da Vinci con il dott. Luca Garai e moderatore il dott. Giuseppe Cerasa; il convegno con l’arch. Raffaele Davanzo; l’incontro in streeming con la Cornell University e la prof. Caroline O’Dolnnell; la più recente conferenza che la logistica ha visto slittare ai primi del 2020 con il dott. Filippo Orsini e il Dott. Delle Canne incentrata sul volo e la figura di Abdon Menecali.

L’elenco sarebbe ancora lungo e si rimanda, per chi ne avesse curiosità, alla relazione, anche se piace ricordare in questo elenco che grazie alla caparbia insistenza di Etab , Anas ha installato apposita cartellonistica ad indicare proprio il tempio della Consolazione sulla E45 all’uscita Todi provenendo da Roma

L’Ente è inscindibilmente un tutt’uno con il Tempio della Consolazione e la festa della Consolazione. Anche quest’anno l’organizzazione dei festeggiamenti è riuscita a dare i migliori risultati, sempre mantenendosi nel rigoroso binario di ottimizzare le attività con i minori costi. Non solo. Pur con condizioni atmosferiche avverse, i tuderti ricorderanno il forte vento, lo spettacolo pirotecnico è stato anche quest’anno di assoluta eccellenza ed anzi, proprio il vento ha consentito una inedita luminosità che ha reso ancor più bello lo spettacolo e ancor più suggestive le numerose foto pervenute e premiate nel concorso “polvere di stelle”.

In sintesi e per concludere si esprime grande soddisfazione per l’esercizio appena concluso e rinnovato impegno per la grande sfida cui l’Ente è oggi chiamato per fronteggiare nuove e più complesse emergenze, quali quella economica inevitabilmente determinatasi con la pandemia da coronavirus.

di Claudia Orsini - Presidente Etab - La Consolazione.

   
© ALLROUNDER