Bruno Bertini
   
Corso Sub
   
Serena Assistenza
   

logoturisticotodi


Parte in questo weekend la Campagna mirata su Roma e Lazio


La Città di Todi è ripartita e sta cercando di tornare alla normalità attraverso una programmazione ben organizzata e l’applicazione di importanti misure che ne favoriscano il rilancio.

Dopo una serie di azioni della Giunta Comunale, volte a ridurre l’incidenza fiscale su imprese e famiglie ed a superare la fase emergenziale legata al Covid-19, ora è il momento di programmare campagne mirate per rilanciare il settore turistico, sicuramente uno dei più colpiti in assoluto dalla crisi generando anche grandi problematiche all’indotto che ne deriva abitualmente.

Il Piano di Marketing elaborato da Liguria Digitale, e condiviso nel suo percorso dagli operatori del Tavolo Turistico di Todi insieme all’Amministrazione Comunale, è pronto a vedere la luce, diventando un importante strumento in questa fase dove la promozione del nostro territorio può davvero fare la differenza.

L’Assessore al Turismo ed allo Sviluppo Economico Claudio Ranchicchio si dichiara molto soddisfatto del lavoro svolto in questi mesi, e nonostante il brusco stop imposto dal Coronavirus, è certo che l’Umbria ed in particolare Todi possano essere una delle mete turistiche più ambite della seconda parte dell’anno appena le normative consentiranno gli spostamenti in tutta Italia.

Certamente il 2020 si caratterizzerà per un Turismo di prossimità e proprio per questo la prima Campagna promozionale proposta da Liguria Digitale è targettizzata per attrarre visitatori e turisti da Roma e dal Lazio, zone che storicamente amano il nostro territorio ed apprezzano la qualità della vita dei nostri borghi.

La campagna cerca di evidenziare come il punto di forza della destinazione (continuità borgo antico-campagna meravigliosamente conservata e percorribile, sintetizzato nell’etichetta “città più vivibile del mondo”) rappresenti un forte vantaggio anche dal punto di vista della credibilità di un invito a ritornare a fare turismo a Todi, a partire da un progetto di nuova accoglienza che garantisca il distanziamento necessario a essere sereni e tranquilli come una vacanza richiede.

È proprio il territorio così aperto a ridosso del centro, che permetterà a ognuno di "prendersi il suo spazio", seguendo il percorso che più gli calza tra le mille opportunità che quel territorio offre.

Questa prima campagna per la ripartenza turistica della città di Todi parte Sabato 16 maggio e si svilupperà in questa sua prima fase sui canali social (Facebook e Twitter) ed esprime, attraverso una breve storia, diversi princìpi uniti da un filo comune: la vivibilità della città di Todi, la sua bellezza rimasta immutata, il concetto di distanziamento sociale come possibilità di recuperare i propri spazi e vivere una vacanza in sicurezza, immersi nella bellezza da sempre immutata.

Con l’occasione partirà anche l’utilizzo del nuovo inedito ed accattivante Logo turistico della Città che è stato scelto dal Tavolo del Turismo insieme agli esperti di Liguria Digitale.

Se l’hashtag #labellezzaciaspetta, durante la chiusura, indicava un tempo sospeso in cui l’arte, la storia e la natura della città continuavano a vivere ed esserci in una forma di autonomia e attesa, adesso il nuovo messaggio, con lo stesso richiamo, è che il territorio di Todi è pronto ad accogliere i turisti per offrire loro quella bellezza che finora hanno soltanto immaginato, ricordato, atteso.

La campagna, in questa sua prima fase, si esprime in un video che è una sorta di racconto; prende avvio dal sogno e dalla sovrapposizione del ricordo, richiama la storia di Todi e, nell’immedesimazione di un volo, esprime attraverso la bellezza delle immagini l’emozione del ricordo e il desiderio di tornare a Todi.

Il target al momento è identificato in ambito nazionale ed è focalizzato su Roma e il Lazio, ma la campagna potrà poi essere ampliata e rimodulata su altre regioni con modifiche concordate e studiate di volta in volta.
Il video sarà protagonista di post sponsorizzati rivolti al target specifico e inserito in una più vasta e coerente programmazione in organico.
È prevista, inoltre, una particolare attenzione alle condivisioni dei contenuti multimediali forniti della community attraverso l’utilizzo di hashtag dedicati.

Insieme a #labellezzaciaspetta sarà utilizzato anche l’hashtag ufficiale #beintodi, per dare coerenza alle condivisioni della community e aumentare la visibilità del brand.

Per agganciare al meglio l’utenza dei social, si è pensato a un inizio diverso dai soliti spot turistici che in questo momento potrebbero risultare inflazionati: si parte invece dalla situazione che vedrà molte persone, in particolare quelle dei target delle grandi città, anzitutto appunto Roma, origine dei flussi di turismo di prossimità che caratterizzano il periodo.

L’aggancio empatico a questo target parte dall’esperienza che molti abitanti delle grandi città stanno facendo da quando il lockdown è iniziato: con il calo del rumore, nelle grandi città si possono percepire di più alcuni fenomeni naturali (voce della natura, scorrere dei fiumi, etc.); un elemento di empatia e di aggancio in apertura con il target.

Il Sindaco Antonino Ruggiano è convinto che questo lavoro svolto in sinergia con tutti gli operatori del Settore turistico porterà ben presto risultati tangibili e conferma che il lavoro dell’Amministrazione Comunale proseguirà nella valorizzazione di tutti quei punti di forza che possono fare la differenza a livello di attrattività in questo momento particolare.

Comunicato stampa Amministrazione Comunale di Todi

   
© ALLROUNDER