Bruno Bertini
   

cavalliOltre trenta cavalli insieme ai rispettivi cavalieri hanno partecipato alla prima passeggiata equestre all'interno dell'Oasi della Fornace Toppetti. Sono arrivati dai maneggi e da quasi tutti i Comuni della Media Valle del Tevere per una esperienza quasi totalizzante nei boschi e nelle dolci colline che costeggiano Todi. Nella giornata di domenica appassionati e amanti della natura si sono ritrovati a San Benigno per raggiungere in sella ai cavalli il cuore dell'oasi dove hanno poi fatto colazione degustando i prodotti tipici locali. I cavalli hanno avuto accesso anche ad un tratto della zona di scavo della Fornace per poi tornare tra sterrati e macchia mediterranea.  Il panorama che si ammira dall'altura, dove gli animali si sono riposati e i cavalieri hanno assaggiato formaggi e salumi della zona, ha reso la mattinata indimenticabile. Dopo il ristoro,  l'escursione è presguita lungo la vallata che ospita la fornace Toppetti per poi terminare al maneggio Tashunka di Pontenaia.

Soddisfazione da parte degli organizzatori per una iniziativa che vuole rendere armonico il rapporto tra natura e l'attività estrattiva della cava che guarda il colle di Todi. La volontà di valorizzare le qualità del territorio ha spinto l'azienda Toppetti 2 a fare di più: oggi la zona di estrazione della materia prima è inglobata all'interno di una oasi naturale che si estende per oltre 60 ettari e dove all'interno vivono animali da pascolo allo stato brado. Boschi, radure e sentieri rendono l'area adatta a passeggiate ed escursioni, sopratutto a cavallo. Questa è la dimostrazione, hanno detto gli organizzatori, che attività industriale da un lato e tutela dell'ambiente possono coesistere. Si attende già la seconda edizione.

   
© ALLROUNDER