Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

gentiliadi Alfonso Gentili - Presidente CdA Veralli Cortesi.

Indette le aste per gli affitti di terreni agricoli e le locazioni di fabbricati dell’anno 2017
Cessato il divieto, per tutte le pubbliche Amministrazioni, di svolgere attività di comunicazione istituzionale previsto dalla legge durante il periodo elettorale, possiamo riprendere a dare informazioni sull’attività svolta nel frattempo dall’Ente.
Veralli Cortesi sta continuando, anche nell’anno 2017, a mettere sul mercato gli affitti dei fondi rustici scadenti nella corrente annata agraria, aggiungendovi anche alcune interessanti offerte di locazione di fabbricati.
Il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 10 maggio, ha autorizzato le operazioni immobiliari di riaffitto, per la durata di 6 anni, di n. 5 lotti di terreni agricoli di piccola entità ma abbastanza diversificati, tra cui, in particolare, un lotto di terreni di quasi 2 ettari adibito a tartufaia coltivata e riconosciuta tale ai sensi di legge in fraz. Montenero, un lotto di terreni di circa 3 ettari e mezzo di seminativo irrigabile in fraz. Pantalla e un lotto di terreno, in parte seminativo e in parte oliveto, di circa 5 ettari e mezzo nel comune di Collazzone.

L’asta pubblica per l’affitto è già stata indetta per n. 4 lotti con determina del 13 giugno del Responsabile del Servizio Patrimonio, Ing. Federica Modesti, il relativo avviso già pubblicato all’Albo pretorio del Comune di Todi e sul sito web dell’Ente ed avrà luogo il giorno 18 luglio p.v. 

Anche l’avviso pubblico per presentare la richiesta di invito alla gara di licitazione privata (tra coltivatori diretti) relativa al lotto di Pantalla è stato già pubblicato e scade il 4 luglio p.v.
Il Consiglio di Amministrazione, nella successiva seduta del 31 maggio, ha poi autorizzato la locazione di alcuni fabbricati, tra cui, in particolare, la locazione di un pregevole casolare di circa 288 mq e circostante area di comodo di quasi 6 mila mq, in loc. Costepelate di Montenero, ad uso abitativo oppure diverso dall’abitativo per la durata rispettivamente di 5 o 7 anni rinnovabile alla prima scadenza e la locazione di un fabbricato di civile abitazione in fraz. Pantalla, voc, Teveraccio, di 177 mq e relativa corte di circa 1.750 mq per la durata di 4 anni rinnovabile alla prima scadenza.
La novità di quest’ultima operazione immobiliare sta, però, nell’offerta in locazione di una porzione del grande Palazzo ubicato nella parte più alta del paese di Pantalla, che, ricordiamo, è la prima frazione del comune di Todi per numero di abitanti. Il Palazzo, insieme alla parte sommitale del borgo e alla tenuta di Pantalla, erano stati acquistati da Angelo Cortesi dal conte Girolamo Dominici e ad un’asta giudiziaria negli anni 1884 e 1890.
Il Palazzo su tre piani fa parte, appunto, dell’antico borgo “Castello di Pantalla” ed è stato completamente ristrutturato nell’anno 2008 e dotato di ascensore, in esecuzione di un Programma Urbano Complesso (PUC) per il recupero del borgo stesso ad attività ricettiva e del relativo accordo di programma stipulato nel maggio 2004 e che, purtroppo, è rimasto inattuato per la restante parte del Castello che, peraltro, non è più di proprietà di Veralli Cortesi.
La porzione di Palazzo viene messa in locazione suddivisa in due lotti e riguarda, in particolare, i due locali, più un vano accessorio e i servizi igienici al piano seminterrato e terra, per complessivi 104 mq, con accesso diretto sulla piazzetta del paese su cui affaccia anche la grande Chiesa parrocchiale e la bella Torre medievale con uno degli ingressi al Castello posti sulle mura di cinta e gli altri due locali e servizi igienici al piano terra per complessivi 109 mq, per la durata di 6 anni, rinnovabile alla prima scadenza per altri 6 anni e con destinazione ad uso diverso dall’abitativo e quindi ad uso commerciale, artigianale d’interesse turistico, studi professionali, sportivo e ricreativo e ogni altra attività consentita nei centri storici.
L’asta pubblica per la locazione di questi 4 lotti di fabbricati è stata già indetta con provvedimento del Responsabile del Servizio Patrimonio del 30 giugno, il relativo avviso già inviato all’Albo pretorio e pubblicato sul sito Web dell’Ente ed avrà luogo il giorno 11 agosto 2017.
Sempre nella seduta del 31 maggio il Consiglio di Amministrazione ha autorizzato anche l’affitto di una porzione funzionale del complesso immobiliare dell’ex Centro zootecnico sito nella frazione di Pantalla per una superficie complessiva, tra coperto e scoperto, di ha 1.33.22, da adibire ad uso attività agricole e attività produttive agricole o comunque connesse all’attività agricola e per la durata di 9 anni. È in corso l’adozione della determina per l’indizione dell’asta pubblica e la conseguente pubblicazione del bando.

   
© ALLROUNDER