Bruno Bertini
   
Serena Assistenza
   

CONSOLAZIONEbalducciComunicato stampa Etab La Consolazione.

Instancabile l’impegno di ETAB nel centrare con efficacia gli obiettivi prefissati. Conclusisi con un trend assai positivo i tradizionali festeggiamenti per la festa dell’8 settembre, si è aperto in questi giorni il cantiere per il rifacimento delle coperture plumbee della cupola centrale e del “lanternino” del tempio della Consolazione. Un ulteriore importante passo verso l’obiettivo finale che, nel giro di pochi anni, dovrà concretizzarsi nel definitivo restauro e nella piena restituzione di dignità al nostro Tempio che, a volte lo dimentichiamo, rappresenta una delle più importanti opere realizzate dal Rinascimento italiano ed europeo: una testimonianza, semmai necessiti ribadirlo, del talento e delle capacità progettuali e creative del “genio italiano”.

Grazie all’attenzione e alla sensibilità della Regione e del Comune, sottolinea il Presidente di Etab Frongia,stiamo per risolvere definitivamente uno dei più gravi ed urgenti problemi riguardanti il Tempio della Consolazione:l’infiltrazione di acqua piovana dalle coperture.

Il progetto, cofinanziato con il contributo di euro 300 mila assegnati dalla Regione Umbria, per un importo totale di 469 mila euro, è stato realizzato dallo Studio di progettazione “Biondini & Corradi”; direttore dei lavori l’architetto Antonio Corradi. Fondamentale l’infaticabile lavoro organizzativo dello staff di ETAB.

A seguito di selezione pubblica, (ex D.lgs 50/2016) i lavori sono stati affidati dalla Stazione Unica Appaltante presso la Provincia di Perugia, alla ditta R.B. Srl con sede in Gualdo Cattaneo. I lavori termineranno entro febbraio 2018.

   
© ALLROUNDER