giovanni chiappalupi
   
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

gentiliadi Alfonso Gentili - Presidente CdA Veralli Cortesi.

Il Consiglio di Amministrazione di Veralli Cortesi nella seduta del 29 agosto scorso ha approvato il progetto definitivo-esecutivo dei lavori di risanamento ed adeguamento delle pareti di alcune camere degli ospiti appartenenti al nucleo 1 e di una stanza del personale ubicate al piano terra della porzione di edificio realizzato in ampliamento dell’ex convento nella seconda metà del secolo scorso.

L’importo complessivo del progetto ammonta a 12.022 euro, di cui 9.044 per lavori a base d’appalto, ed è stato già finanziato con risorse proprie attraverso apposita variazione di bilancio approvata nella stessa seduta.

I lavori, consistenti praticamente nella realizzazione di contro pareti aerate e coibentate, sono stati già appaltati, previa indagine esplorativa fra tre ditte specializzate, ad una ditta della zona industriale Bodoglie di Todi che ha offerto il miglior ribasso del 13,30 per cento sulla parte di importo soggetto a ribasso e così per un importo complessivo netto di 8.359 euro.

L’intervento si è reso assolutamente indispensabile ed indifferibile per il ripresentarsi di notevoli chiazze di umidità negli intonaci delle pareti dei locali in questione, tra l’altro riscontrata anche nei controlli dei N.A.S. di qualche mese fa, ed è stato voluto e progettato nell’ottica di cercare di risolvere in maniera durevole e possibilmente definitiva il rognoso problema dell’umidità che risale soprattutto dalle fondamenta degli edifici, problema peraltro non nuovo e purtroppo non eliminato nel corso dei consistenti lavori di ristrutturazione e adeguamento dello stabile eseguiti negli anni 2008-2011.

L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di assicurare stabilmente le migliori condizioni di salubrità delle camere degli anziani ospiti della struttura socio-sanitaria ed anche della stanza degli operatori.

   
© ALLROUNDER