Bruno Bertini
   
Serena Assistenza
   

viaamerinaComunicato stampa Associazione Culturale Toward Sky.

Prendiamo atto che un pirata della strada alcune settimane fa, oltre a distruggere parecchi metri della staccionata del parco giochi situato in via delle Piagge, fuori di porta Fratta, ha letteralmente falciato il pannello informativo indicante il tracciato dell’antica via Amerina. Il pannello era stato posizionato all’inizio della tappa tuderte del Cammino della Luce”: un percorso escursionistico e via di pellegrinaggio che ricalca il tracciato dell’antica via Amerina, che collega l’Umbria con Roma passando per Todi. Esso faceva parte di un più ampio intervento di sistemazione e segnalazione del percorso realizzato due anni fa grazie ad un finanziamento europeo.

La notorietà di questo itinerario ha subito una considerevole crescita negli ultimi anni, anche grazie a meritevoli interventi di riqualificazione come il restauro dei tre ponti antichi esistenti lungo il percorso tra le frazioni di Vasciano e Pesciano, da poco terminato. Recentemente La via Amerina è stata teatro di numerose iniziative, promosse da associazioni sia tuderti che amerine, ed è stata inserita anche tra gli itinerari proposti dalle Guide Escursionistiche. Una crescita veloce che ha portato tanti camminatori con lo zaino in spalla per le vie di Todi e che ha come obbiettivo lo stesso sviluppo turistico fiorito in toscana attorno alla via Francigena.
Per questi motivi ci auguriamo che il cartello non rimanga ancora a lungo abbandonato al suolo, dove è stato nell’ultimo mese, ma che le istituzioni individuino rapidamente il soggetto competente alla sua riparazione (Comune? Regione?) e che quest’ultimo provveda altrettanto rapidamente alla sua sostituzione, naturalmente a spese del danneggiatore. Pur comprendendo la lunghezza dei tempi burocratici necessari al ripristino dello stato dei luoghi precedente all’incidente, nel frattempo i resti del pannello sarebbero dovuti essere rimossi e messi al sicuro. Infatti se la struttura di sostegno in legno risulta essere irreparabilmente danneggiata, lo stesso non si può dire per il pannello raffigurante la cartografia escursionistica che potrebbe essere recuperato e riutilizzato.


Commenti   

#10 filippo linotti 2017-10-17 12:53
O sto cartello e staccionata sono stati abbattuti deliberatamente da qualche vandalo teppistello, oppure se cio' e' dipeso da "incidente stradale" non vedo come possa identificarsi l'azione di un pirata della strada. Se la citazione nel comunicato voleva essere ironica, allora mi scuso per non aver afferrato il senso, se invece cosi' non e', rimane un' attribuzione al limite del ridicolo.
Citazione | Segnala all'amministratore
#9 CarlandreaCaprossini 2017-10-17 12:23
Grazie per la tua difesa Filippo. Ma non perdere il tuo tempo a spiegare qualcosa a chi non sa nemmeno leggere e si inventa i commenti.
Come diceva Guareschi "la testa dei sinistri è tutt'osso"
Citazione | Segnala all'amministratore
#8 filippo linotti 2017-10-17 09:20
Se uno scrive fuori di Porta Fratta puo' far intendere che sto pannello fosse installato sulla circonvallazione Orvietana, all'inizio di via delle Piagge, che in effetti e' classificata come S.S. Tu, come me d'altronde, evidentemente sapevi il punto preciso dove era posizionato, Caprossini magari no.
Citazione | Segnala all'amministratore
#7 filippo linotti 2017-10-17 09:02
Evidentemente ormai in strada girano solo pirati . Lo e' chi mette sotto il gatto e la gallina o magari il "cignale" o la "spinosa" (magari perché non gli ha prestato soccorso), chi abbozza il guard rail, chi centra un palo della luce o un albero e magari ci lascia anche le penne. Se dovete usare il dito, almeno fatelo con cognizione di causa, altrimenti risultate piu' grotteschi del grottesco.
Citazione | Segnala all'amministratore
#6 Alfio 2017-10-16 21:15
caprossini quella è la strada comunale di ponte naia.ma che interventi fai? povera todi
Citazione | Segnala all'amministratore
#5 CarlandreaCaprossini 2017-10-16 17:44
@ Alfio puoi sempre inviare qualcuno dei centri sociali a farlo sistemare.
Se la strada è statale la competenza della segnaletica è dell'ANAS, se è regionale ricade sulla regione. Se poi, pur di far sembrare che la nuova giunta non fa nulla volete addebitare al comune anche il terremoto dell'Irpinia, allora è un altro discorso. Peccato che nei 5 anni di dolce far niente non vi siete nemmeno premurati di fare qualche commento....
Citazione | Segnala all'amministratore
#4 Alfio 2017-10-16 12:08
È un mese che sta buttato lì. Andiamo bene.
Citazione | Segnala all'amministratore
#3 filippo linotti 2017-10-16 09:05
D'accordo sulle lungaggini per rimouovere e per rimpiazzare il cartello, d'accordo sul danno provocato, ma identificare l'autore come un pirata della strada mi sembra francamente grottesco.
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 CarlandreaCaprossini 2017-10-15 22:12
non credo proprio... ora mica c'è il PD ad amministrare Todi
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 topolino 2017-10-15 21:45
Per sistemarlo dovremmo aspettare la prossima amministrazione.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER