Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

gentiliadi Alfonso Gentili - Presidente CdA Veralli Cortesi.

Il Consiglio di Amministrazione di Veralli Cortesi nella seduta del 29 novembre scorso ha approvato l’assestamento generale del bilancio di previsione 2017 assicurando il pareggio finanziario e gli equilibri di bilancio sia di parte corrente che in conto capitale.

Sono stati effettuati gli adeguamenti delle previsioni di entrata e degli stanziamenti di spesa che ogni anno si rendono necessari nel corso della gestione corrente e, soprattutto, si è riusciti anche quest’anno a destinare risorse proprie ad ulteriori investimenti.

Il fabbisogno per il rimborso dei capitali in passato presi in prestito dalle banche per investimenti ammontava, nell’anno 2017, a 196.329 euro e allo stesso si è riusciti a far fronte in gran parte con introiti derivanti soprattutto dall’importante riconversione patrimoniale di un’area sportiva in Orvieto Scalo che per la sua destinazione produceva una rendita insignificante e che, dopo una storia ultradecennale di trattative, incontri e, da ultimo, anche di aste pubbliche deserte questo Ente è riuscito a cedere al Comune di Orvieto e anche da un maggior esproprio sempre in Orvieto e dall’aggiudicazione di un piccolo lotto dell’asta annuale, per l’importo complessivo di 180.939 euro. La restante parte della rata 2017 di ammortamento dei mutui, per la somma di 15.390 euro, è stata finanziata mediante destinazione di pari quota dell’avanzo di amministrazione accertato a fine luglio scorso con l’approvazione del conto consuntivo 2016.

La conclusione dell’importante e appropriata operazione immobiliare con il Comune di Orvieto appena una settimana prima ha reso possibile, in sede di assestamento, destinare una parte di risorse dell’avanzo 2016, che in sostanza è il risparmio accertato nella gestione finanziaria dell’anno precedente, anche a nuove spese d’investimento necessarie e indifferibili.

Pertanto il Consiglio di Amministrazione ha destinato 12 mila euro dell’avanzo al finanziamento dei lavori di realizzazione della nuova camera mortuaria all’interno della Residenza protetta, per il necessario adeguamento della struttura socio-sanitaria alle prescrizioni vigenti in materia, stranamente non effettuato nel corso dei grandi lavori di adeguamento del 2008-2011.

Il Consiglio ha poi destinato 44 mila euro dell’avanzo al finanziamento dei lavori di rifacimento del piano stradale del viale alberato di accesso alla Residenza protetta, in quanto l’attuale piano viario risulta notevolmente deformato dalle radici dei pini laterali e con un intervento volto, per quanto possibile, ad evitare il ripetersi del fenomeno.

E’ stato inoltre aumentato fino a 2.000 euro lo stanziamento nel capitolo di bilancio, appositamente istituito nel 2015, per l’acquisto di nuove dotazioni tecnologiche utili a migliorare le condizioni e la qualità di vita degli anziani e inabili ospiti della Residenza Protetta mediante applicazione di un’altra quota di avanzo per l’importo di 1.900 euro.

Tali ultime applicazioni al bilancio dell’avanzo di amministrazione 2016 si aggiungono a quella già disposta a fine agosto scorso per l’importo di 12.800 euro destinati a finanziare il progetto definitivo-esecutivo di 2° stralcio della realizzazione di un sistema di videosorveglianza presso la Residenza protetta.

In conclusione la parte dell’avanzo di amministrazione, accertato a fine luglio scorso in 208.422 euro sull’esercizio precedente, che è stata applicata al bilancio di previsione 2017 risulta ammontare complessivamente ad oltre 86.000 euro e di questi è stato scelto di destinarne senza, appunto, ricorrere a nuovo indebitamento, quasi 71 mila ad investimenti sulla più grande struttura residenziale socio-sanitaria per anziani della città di Todi e della Media Valle del Tevere e tra le maggiori dell’Umbria.

Commenti   

-1 #1 lang 2017-12-05 07:28
nessun commento peccato: quando una persona seria, capace e coerente amministra una cosa pubblica senza farsi tirare per la giacca da nessun partito non è preso minimamente in considerazione, non fa notizia per gli strilloni di turno. come siamo ridotti!
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER