Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

LAVOCEDITODINota della redazione.

Avvertiamo il dovere di scusarci con tutti i nostri lettori, per l’involontaria interruzione delle pubblicazioni. L’improvvisa introduzione di haker hanno danneggiato il sito in maniera devastante, tanto che è stato necessario sospendere e riprogrammare tutto dal nuovo. Questa impegnativa operazione ha richiesto più tempo del previsto, tanto che siamo stati costretti a rimanere inattivi per un lungo periodo. Ora è tutto sistemato, il sito è regolarmente funzionante ed operativo e pertanto possiamo tranquillamente riprendere il nostro lavoro. Grazie per la vostra costante attenzione.

USLUMBRIA1Comunicato stampa USL Umbria1.

In attuazione dell'art. 104 della Legge Regionale 11/2015 e della Determinazione della Giunta Regionale 1604/2016, l'Azienda USL Umbria 1 ha indetto una procedura competitiva, riservata ad associazioni di volontariato, Croce Rossa Italiana ed istituzioni/organismi a scopo non lucrativo, per l'affidamento del servizio dei trasporti sanitari ordinari/programmati e dei pazienti dializzati barellati per tutta l'area territoriale dell'Azienda Sanitaria.

Uno dei motivi della procedura di affidamento è la necessità di omogeneizzare i livelli organizzativi ed economici della tipologia di trasporto sanitario ordinario e programmato in tutto il territorio della USL 1, sulla base di quanto già accade nell'Area Nord.

Unipg orienta 2017 Todi Sala delle PietreComune di Todi Staff Sindaco Comunicazione

L’offerta formativa dell’Ateneo presentata agli studenti degli istituti superiori di Todi e Marsciano
In un trionfo di mimose, tra stand presidiati da donne, per il terzo anno consecutivo ha fatto tappa a Todi “L’Ateneo incontra le future matricole”, il tour di incontri di presentazione dell’offerta formativa promosso dall’Università degli Studi di Perugia rivolto agli studenti delle ultime classi delle scuole medie superiori dell'Umbria.

Nella seduta del 6 marzo, con atto n. 5, il Consiglio di Amministrazione dell’Ente ha deliberato all’unanimità, in prima adozione, la fusione tra Veralli Cortesi ed Etab Consolazione al fine di consentire una migliore realizzazione delle finalità statutarie e una migliore integrazione delle attività e dei servizi erogate dalle attuali due Istituzioni di assistenza e beneficenza (Ipab) tuderti. Ha approvato il progetto di fusione in un unico ente, la contestuale trasformazione in Azienda pubblica di Servizi alla Persona (ASP) e il nuovo statuto della costituenda ASP, facendo salvo, espressamente, il rispetto delle finalità istituzionali previste dagli originari statuti e/o tavole di fondazione.
Veralli Cortesi, per parte sua, ha cosìportato a conclusione il percorso di prima attuazione della legge regionale umbra n. 25 del novembre 2014, iniziato con la precedente propria deliberazione n. 11 del 4 marzo 2015 di intenti e di indirizzo sul riordino e la trasformazione delle IPAB. Con tale delibera aveva chiaramente manifestato,sin d’allora,questa volontà ed aveva proposto adEtab la fusione e la trasformazione in un’unica Azienda pubblica nonché il possibile percorso per arrivarvi, anche sulla base degli indirizzi comunali dell’agosto 2012che, tra l’altro,richiamavano e facevano propri quelli dell’ottobre 2010, indirizzi rinnovati e meglio puntualizzati nell’aprile 2015.

Targa 193 TodiComune di Todi Staff Sindaco Comunicazione

L’apparecchio elettronico permette di rilevare velocemente i veicoli che circolano non in regola Si chiama “Targa 193”, ha l'aspetto di un telelaser, ma al posto della velocità rileva dati sui veicoli in transito.
È il moderno strumento in dotazione alla Polizia Municipale di Todi con cui da tempo viene controllato il territorio comunale. L'apparato, di ultima generazione, è un lettore targhe in grado di dare istantaneamente agli operatori informazioni sui veicoli che entrano nel suo raggio d'azione. Macchine rubate, sottoposte a sequestro giudiziario, sprovviste di assicurazione o revisione vengono nell'arco di pochi secondi segnalate alle autorità di controllo.

diocesitodiorvietoDomenica 12 marzo, Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto-Todi visiterà la Vicaria di Santa Cristina.
Della Vicaria fanno parte le parrocchie: Santi Giorgio e Cristina in Bolsena, SS. Salvatore in Bolsena, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Monterubiaglio, Viceno, Porano, Canale, Sugano,Torre S. Severo, Allerona, Allerona Scalo, per complessivi 15.554 abitanti.
Il Vescovo Mons. Tuzia incontrerà tutte le comunità del territorio e l’incontro si terrà a Bolsena ove il Vescovo desidera incontrare sacerdoti, diaconi, religiosi e laici; animatori familiari, membri dei Consigli pastorali e degli affari economici; accoliti, lettori, catechisti, ministri straordinari dell’Eucarestia, animatori Caritas.
Alle 15 presso la Casa delle Suore del SS. Sacramento in piazza S. Cristina 14, il Vescovo introdurrà i lavori di gruppo. I contributi dei gruppi saranno elaborati e successivamente consegnati al Vescovo.
Alle ore 16 nella Sala della parrocchia di S. Cristina Mons. Tuzia incontrerà i giovani e i delegati della pastorale giovanile.
Alle ore 17,30 solenne concelebrazione dei sacerdoti della Vicaria con il Vescovo ricorrendone l’anniversario della consacrazione episcopale.

Il Liceo “Jacopone da Todi” di Todi, con la collaborazione del giornale online di Istituto “Sottob@nco”, è lieto di annunciare l’Incontro con il Dott. Tiziano Bertini, capo Ufficio Stampa del Consiglio Regionale presso la Regione dell’Umbria e vice Presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, che si terrà Giovedì 9 marzo 2017, alle ore 10.15, presso l’Aula Magna del Liceo in Largo Martino I n. 1, in Todi, con il titolo “Dovere di informazione - diritto di essere informati: il lavoro dei giornalisti degli Uffici Stampa”.

diocesitodiorvietoComunicato Ufficio stampa Diocesi Orvieto Todi.

“Durante le domeniche di Quaresima – scrive Mons. Benedetto Tuzia, Vescovo di Orvieto-Todi - ho intenzione di visitare le Vicarie della Diocesi per incontrarmi con i preti, i religiosi, i laici dei consigli pastorali di Unità Pastorale, per pregare, ascoltare e trovare, attraverso un discernimento comunitario, nuove vie per evangelizzare, per avvicinare i lontani a Cristo.
Il cammino intrapreso nel 2014 con l’ Assemblea di Collevalenza, Alzati e mettiti in cammino, ci spinge a proseguire su questa strada anche in vista del Sinodo della Chiesa universale del 2018 su giovani, fede e discernimento vocazionale. Ci sollecita la convinzione – sottolinea il presule - che la difficile situazione attuale non può rinchiuderci nel pessimismo ma ci sprona ad un nuovo slancio evangelizzatore.

   
© ALLROUNDER