Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

consolazione410anniComunicato stampa Etab-La Consolazione.

Per festeggiare il “Compleanno” della Consolazione  (410 anni dall’Officiatura del Tempio), si accenderanno numerosìssime candeline, di contorno alla Festa dell’8 settembre. Tra le tante “candeline” augurali, Etab promuove, un annullo filatelico dedicato alla centenaria ricorrenza. Infatti, per l’occasione, è stata realizzata una speciale cartolina (foto) in tiratura limitata nonché un apposito timbro di annullo in collaborazione con le Associazioni filateliche e l’Ing. Francesco Amelia, riferimento umbro del mondo dell’associazionismo filatelico.
Sulla cartolina sarà applicato il francobollo dedicato al Tempio della Consolazione emesso il 27 maggio dello scorso anno dal Ministero dello Sviluppo Economico e Poste Italiane nell’ambito del Patrimonio Culturale Italiano.

gentiliadi Alfonso Gentili - Presidente CdA Veralli Cortesi.

L’Archivio dell’Istituto Veralli Cortesi è stato riportato presso la sede dell’Ente con l’avvenuto trasloco da un appartamento posto nella porzione posteriore del Castello di Montenero, nel quale era stato provvisoriamente trasferito nell’anno 2008. Lo spostamento si era reso necessario in occasione dei lavori di adeguamento e ristrutturazione del complesso edilizio di Cappuccini necessari per l’esercizio dell’attività di Residenza protetta per anziani, che hanno interessato anche il piano sottotetto dove era depositato l’archivio medesimo relativo sia agli Uffici amministrativi che all’Azienda agraria.

verallitodi2Comunicato stampa Veralli Cortesi.

Il Consiglio di Amministrazione di Veralli Cortesi nella seduta del 31 maggio scorso ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica, firmato dal Responsabile del Servizio Patrimonio, Ing. Federica Modesti, per l’importo complessivo di circa 200 mila euro, relativo ai lavori necessari per il riutilizzo di una porzione dell’ex convento di Cappuccini con la creazione di una nuova struttura residenziale di tipo socio-assistenziale e di cura per anziani autosufficienti o parzialmente autosufficienti e/o disabili, destinata in via preferenziale, anche per vincolo testamentario di questo Ente, a quelli provenienti dalle campagne del territorio di Todi.

pirramimarcodi Marco M. Pirrami.

Egregio sig. sindaco
Le scrivo questa mia quale allievo della scuola comunale di musica, per la verita' anziano allievo, ma non per questo rassegnato al declino di questo fiore all' occhiello della amministrazione comunale.

Vorrei che la scuola di musica torni ad essere perno della vita musicale della citta', che le iscrizioni degli allievi rifioriscano come ai tempi di "FatTodi Giovani'', che gli allievi e le loro famiglie percepiscano una nuova e impegnata progettualita', che la scuola possa aggregare le realta' musicali del territorio (penso all'orchestra della scuola media e del liceo, penso al neonato Ensemble Crispolti-Carlo Della Giacoma) e i musicisti che in questa citta' vivono e lavorano.

gentiliadi Alfonso Gentili - Presidente CdA Veralli Cortesi.

Il Consiglio di Amministrazione di Veralli Cortesi nella seduta del 26 luglio 2017 ha approvato il conto del Tesoriere dell’esercizio 2016 da cui risulta un fondo di cassa finale al 31 dicembre (differenza tra riscossioni e pagamenti effettuati nell’anno) di 300.103 euro ed il Conto consuntivo dell’anno 2016 con un avanzo di amministrazione accertato di 208.422 euro.
Con lo stesso atto è stata anche approvata la relazione illustrativa del Conto, lo stato dei capitali ed il conto economico, nonché l’elenco dei residui attivi e passivi previamente verificati e riaccertati con determinazione del Responsabile del Servizio finanziario del 18 luglio.

pontecutidi Riccardo Clementi - Ufficio stampa Enel.

Si sono concluse con successo le operazioni di e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica, per l’interramento delle linee elettriche nel borgo di Pontecuti, frazione di Todi.
Nel dettaglio, le squadre operative di e-distribuzione hanno completamente interrato un tratto di 350 metri di linea elettrica, eliminando i conduttori aerei nonché le paline di ferro da cui esso transitava, effettuando quindi anche un’opera di decoro urbano e di riqualificazione ambientale sulle mura del borgo. I tecnici dell’azienda elettrica hanno già attivato il cavo interrato di ultima generazione e hanno anche effettuato un riassetto dei carichi elettrici per garantire un servizio elettrico efficiente e continuo.

liceojacoponeComunicato stampa Liceo "Jacopone da Todi".

Il Liceo “Jacopone da Todi” comunica che, per i 169 studenti iscritti alle classi prime per l’anno scolastico 2017-2018, si formeranno 7 classi, di cui 1 del Liceo Classico, 2 del Liceo Linguistico, 2 del Liceo Scientifico, 2 del Liceo delle Scienze Umane. Si smentiscono, pertanto, in via ufficiale, le notizie del tutto infondate secondo cui si formerebbe soltanto 1 classe prima del Liceo Scientifico, in quanto, anche nell’eventualità di mancata concessione di 2 classi prime del Liceo Scientifico da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria, il nostro Liceo è in grado, sulla base della Legge n. 107/2015, detta della “Buona Scuola”, di procedere alla formazione delle 2 classi previste.
Si conferma, inoltre, che, per il prossimo anno scolastico, tutte le classi del Liceo “Jacopone da Todi” saranno ospitate nelle due sedi attuali, ubicate rispettivamente in Largo Martino I e in Via Roma a Todi.

piccioniIl Liceo “Jacopone da Todi” è lieto di annunciare che l’annoso problema rappresentato dalla presenza permanente dei colombi nel Chiostro di San Fortunato, finora mai risolto, ha finalmente trovato, ad opera dello stesso Liceo, una soluzione innovativa e rispettosa del decoro dovuto ad un’opera architettonica di altissimo valore storico-culturale, che dovrebbe essere gestita e salvaguardata come un gioiello e una potenziale risorsa per la nostra Todi. Infatti, una rete pressoché invisibile è stata installata sopra il prato del Chiostro, impedendo in via definitiva l’accesso ai colombi ed evitando così il degrado, la sporcizia, nonché i gravi rischi di salute per tutta la popolazione scolastica che fruisce giornalmente del nostro Liceo.

   
© ALLROUNDER