Bruno Bertini
   
Corso Sub
   
Serena Assistenza
   

gentiliadi Alfonso Gentili - Presidente CdA Veralli Cortesi.

L'Amministrazione di Veralli Cortesi ha l'onore ed il piacere di ricordare ai cittadini di Todi e dei comuni della Media Valle del Tevere che nel corrente mese di dicembre ricorre il centenario dell'istituzione di questo Ente.

Infatti l'Istituzione pubblica di assistenza e beneficenza (IPAB) è stata costituita con decreto luogotenenziale 9 dicembre 1917 che, dietro deliberazione del Consiglio comunale di Todi e su domanda del Sindaco Cav. Ercole Pica, ha eretto in ente morale e cioè nella forma voluta dalla legge (come da disposizione testamentaria) il “Ricovero di mendicità di TODI” fondato dal Sig. Angelo Cortesi, ed ha affidato provvisoriamente la gestione della nuova istituzione alla Giunta Municipale di detto Comune.

CONSAPEVOLEZZADIGITALECOCCHIdi Gilberto Santucci - Presidente Consiglio d'Istituto Cocchi-Aosta.

Una sessantina di ragazzi delle classi terze della media Cocchi Aosta di Todi a scuola di consapevolezza digitale grazie ad un progetto del Digital Transformation Institute,  finanziato da Coop Centro Italia, che sta portando alla realizzazione partecipata di un "manifesto" che verrà a breve presentato quale buona pratica nazionale.
Una decina gli incontri tenuti da esperti di social media e sicurezza informatica finalizzati a far riflettere gli studenti sul significato di consapevolezza applicata alla tecnologia e, quindi, sulle tante “azioni digitali”, come le condivisioni, spesso fatte in modo abitudinario senza pensare al significato, all’opportunità e agli effetti positivi e negativi che possono generare.

GRILLANDI
Comunicato Ufficio stampa Provincia di Perugia.

 A trent’anni dalla scomparsa dello scrittore Massimo Grillandi il comune di Massa Martana rende omaggio a questa importante figura con una mostra che verrà allestita nella Chiesa Nova. Sabato 16 dicembre, alle 16,30, si terrà l’inaugurazione ufficiale che sarà un momento per ricordare conosciuto concittadino uomo e scrittore. Parteciperanno all’evento: Maria Pia Bruscolotti sindaco di Massa Martana, Luca Latini assessore alla cultura, Maria Giuseppina Malfatti Storica dell’Arte e Antonio Zollo giornalista.

migrantiComunicato Ufficio stampa Provincia di Perugia.

Verrà presentata Martedì 19 dicembre, alle ore 11:30 a Todi, nella sala del Trono a Palazzo del Vescovado la mostra dal titolo: “Migranti, la sfida dell’incontro”. La mostra è organizzata dalla Diocesi di Orvieto-Todi, in particolare la Caritas Diocesana, insieme all’Associazione Culturale Matavitatau, e resterà aperta dal 30 dicembre 2017 al 14 Gennaio 2018, presso la chiesa della Nunziatina.  La mostra, presentata per la prima volta al Meeting di Rimini del 2016 e ora itinerante, è articolata in un percorso espositivo composto da immagini, testi e brevi video ed annovera tra i suoi curatori Giorgio Paolucci, giornalista e scrittore, ed è patrocinata dalla Fondazione Migrantes (Organismo Pastorale della CEI). Secondo gli organizzatori, la mostra può costituire un contributo particolarmente interessante per Todi, città dalla forte vocazione culturale e turistica.

acliComunicato stampa ACLI.

La chiesa della Madonna delle grazie in Collevalenza in questi giorni ospita una interessante mostra di “Pensieri e disegni” realizzati dai ragazzi delle scuole locali sul tema proposto dalle Acli. “IL LAVORO CHE VEDIAMO, IL LAVORO CHE VOGLIAMO”. L’iniziativa è inserita nel programma della ennesima edizione delle €UROPALOMBIADI, manifestazione cultural-ricreativa voluta dalle ACLI (International Club di Collevalenza) per mantenere alta l’asticella culturale verso una Europa dei cittadini, democratica, solidale. Il tema lavoro, non da oggi, è di perpetua attualità. I ragazzi hanno lavorato oltre ogni aspettativa proponendo pensieri e disegni di grande impatto con la realtà del territorio e carichi di grande fantasia, speranza.

liceojacoponeComunicato stampa Liceo Jacopone da Todi.

Il Liceo “Jacopone da Todi”, in collaborazione con l’Associazione “Ex-Allievi” del Liceo, comunica che il X ciclo de “I Venerdì del Liceo” prosegue con il quarto incontro, previsto Venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 16.15, presso l’Aula Magna del Liceo “Jacopone da Todi”, in Largo Martino I n. 1, con una conferenza dal titolo “Petrarca e Montaigne: l’io incerto alle origini della modernità”, tenuta dal Prof. Sergio Guarente, Dirigente Scolastico del Liceo “Jacopone da Todi”.
Questo incontro de “I Venerdì del Liceo” riveste un notevole interesse storico-filosofico e culturale, in quanto è incentrato su una affascinante analisi del contributo fondamentale di Petrarca e Montaigne alla “scoperta” dell’io moderno, che si definisce per la sua soggettività incerta e problematica rispetto alle certezze del mondo medioevale, dunque per la sua nuova collocazione nel mondo e nella storia, che tuttora ci coinvolge e ci caratterizza.

bibliotecaocchichiusiComunicato stampa Assessorato alla Cultura.

Quante volte vi sarà capitato di scegliere un libro dalla copertina, catturati da un’immagine, da una parola, da un dettaglio? Quante volte avete scelto solo per il titolo, evocativo o spregiudicato che fosse?
Quante altre per il semplice nome dell’autore, che parla dritto al vostro cuore?
Questa volta, in Biblioteca a Todi c’è più di uno sguardo, più di una parola a sollecitare i lettori a compiere una scelta “ad occhi chiusi”. Le bibliotecarie e i ragazzi del Servizio civile della Biblioteca comunale Lorenzo Leoni di Todi, a forza di dispensar consigli, hanno deciso di giocarci anche un po’ su creando un angolo di libri “a sorpresa”.

CONFERENZAAGRARIAL'incontro si è incentrato sulla presentazione dell'organizzazione e articolazione didattico-formativa di un Campus caratterizzato da tre sedi, ospitate in altrettanti edifici monumentali, e 900 studenti suddivisi in otto diversi indirizzi di studio: agraria (enologia, gestione del territorio e produzioni e trasformazioni), turismo, sistemi informativi aziendali, costruzioni ambiente e territorio, meccanica-elettronica e abbigliamento e moda.
A ciò si aggiunga la presenza di un sesto anno di specializzazione per enotecnici, il bienno di ITS post diploma, corsi serali per adulti ed iniziative di formazione continua per tecnici e professionisti.
Non di meno valore la presenza del, con 150 allievi provenienti da tutto il centro Italia e di un'azienda agraria-fattoria didattica multifunzionale, che si aggiunge agli oltre 60 laboratori di esercitazioni pratiche.

   
© ALLROUNDER