Bruno Bertini
   
Corso Sub
   
Serena Assistenza
   

VALENTINIFOTO


"Questa misura non era giusta all’epoca in cui fu istituita e lo è ancor meno in un periodo come questo".

Dal 1 gennaio 2018 nella nostra città è stata istituita la Tassa di Soggiorno, un dazio che i turisti che soggiornano a Todi sono costretti a pagare per ogni notte di permanenza. Siamo stati sempre contrari alla tassa in questione: siamo convinti che renda Todi meno competitiva nei confronti delle città limitrofe ed incida negativamente sulla possibile scelta della stessa come sede per le proprie vacanze.

todicivicanuovo


Todi, una città che cresce. No, purtroppo, i numeri dicono il contrario.

Un resoconto, pubblicato in questi giorni evidenzia come il rapporto fra nascite e decessi, nel nostro Comune, sia di uno a tre, ponendoci fra i territori con un saldo naturale negativo fra i più in alti dell'Umbria. Un triste primato che, in un trend negativo che interessa l'intero Paese, ci pone al di sotto della media in tema di denatalità.

OSPEDALEMVT


Ma quand'è che l'ospedale di Pantalla verrà restituito alla Media Valle del Tevere come era prima che venisse convertito in COVID Hospital?


C'è qualcosa che non ci convince nel gioco delle parti fra i rappresentanti istituzionali regionali e nazionali della Lega e i sindaci ( in particolare di centro destra) della Media Valle Tevere.

verallitodi2


Tutti i Gruppi di Opposizione hanno sottoscritto una interrogazione in cui si chiedono chiarimenti al Sindaco e alla Giunta.

All’ istituto Veralli Cortesi da mesi regna l’incertezza. L’attuale gestione ha creato una situazione per cui nella residenza protetta, nel giro di pochi mesi, si potrebbe avere l’avvicendamento di ben 3 diversi soggetti a gestire il servizio alla persona.

OSPEDALEMVT


Chiesta l'individuazione di un'area utilizzabile in caso di recrudescenza della pandemia e compatibile con il mantenimento di tutti gli altri servizi.


Martedì 14 luglio i sindaci della Media Valle del Tevere, unitamente al Sindaco di Gualdo Cattaneo, hanno avuto un importante incontro con i vertici della Sanità Umbra per parlare della situazione attuale  dell'ospedale MVT di Pantalla e dei possibili sviluppi legati al Piano Sanitario Regionale che si andrà a costruire nei prossimi mesi.

MAGNIU


C’è da rimanere sbigottiti di fronte a quanto successo una manciata di giorni fa in Consiglio Regionale. Giova, a questo punto, fare un breve riassunto di quanto è accaduto.


Si doveva discutere e mettere ai voti il Piano di potenziamento della rete ospedaliera elaborato dalla Giunta Tesei e dall’assessore Coletto (proconsole veneto in terra umbra imposto direttamente da Capitan Mojito), richiesto dal Governo nazionale per meglio affrontare questa nuova fase di emergenza sanitaria legata al Covid-19.

VANNINICANDIDATO


"Non esiste una visione complessiva di questa Città da cui ripartire per un Progetto di sviluppo futuro".


Nel periodo della grave emergenza, che ha colpito il paese e la nostra Città, con la dovuta generosità mi sono astenuto dalle polemiche e mi sono reso disponibile per dare una mano, per quanto mi era possibile, perché ritenevo e ritengo che in momenti di grave crisi si debba remare tutti dalla stessa parte.

OSPEDALEMVT


Osservatorio Ospedale MVT: "Ridateci l'Ospedale anche così com’era, poi discuteremo come potenziarlo."


A quasi due mesi dalla fine dell'emergenza Covid e nonostante le promesse di un rapido ritorno alle proprie funzioni di base, l'OSPEDALE DI PANTALLA, saccheggiato di attrezzature e medici, ancora stenta a ripartire.

   
© ALLROUNDER