Bruno Bertini
   
Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

valentinidi Manuel Valentini - Capogruppo Partito Democratico.

Quello che è successo il 20 dicembre 2017 in Consiglio Comunale è gravissimo. Il fatto che l’ Amministrazione abbia approvato la Variante di Ponterio a colpi di maggioranza ha dell’incredibile. Sono stati vani tutti i tentativi di mediazione fatti per rinviare il punto, da parte del Partito Democratico e di tutte le Forze di Opposizione che siedono in Consiglio Comunale.

La variante in questione apporterà una considerevole modifica, permettendo di costruire dei locali a destinazione commerciale per quasi 5000 mq vicino a l'attuale EMI. Ruggiano e la sua Giunta non hanno fatto né una riunione, né un incontro, né una tavola rotonda, né una qualsivoglia condivisione per coinvolgere i cittadini e le Associazioni di categoria di fronte ad una decisione così rilevante.

Probabilmente la speranza era che tutto avvenisse sotto traccia! Quando si è parlato della Variante con la Giunta di centrosinistra la decisione che prendemmo allora, fu di portarla in Consiglio Comunale ma solo per votarne il rinvio (poi approvato) e poter avere così tutto il tempo necessario per condividere le riflessioni sul da farsi con la popolazione.

Partecipazione, condivisione, approfondimento, questi erano i cardini basilari per arrivare alla scelta finale. Da qui si doveva ripartire! E invece… Come se non bastasse la Seconda Commissione Consiliare che si è riunita il 18 dicembre, solo 2 giorni prima del consiglio del 20 dicembre 2017, ha votato a maggioranza di portare in consiglio il rinvio della pratica. Con un atto pesante contro le istituzioni cittadine, la maggioranza di destra ha deciso di portare la variante in consiglio il 20 dicembre per l’approvazione. Va ricordato che le Commissioni Consiliari sono commissioni tecniche che coadiuvano il lavoro del Consiglio Comunale con competenza e, quello che è successo, è un forte strappo con le istituzioni cittadine!

Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico, insieme a tutti i Gruppi Consiliari di Opposizione, ha richiesto un Consiglio Comunale GRANDE sulla Variante Di Ponterio, con specifica richiesta che sia aperto a tutti i Cittadini, Associazioni di Categoria, Operatori del Settore. Ci si aspetta la più ampia informazione sul Consiglio a mezzo stampa, sia cartaceo che web, volantini e attraverso tutti i canali istituzionali, con la possibilità per chiunque, di potersi esprimere e dare il proprio contributo in questa sede, senza alcun tipo di limitazione.

Voglio ricordare ai cittadini che prima dell’esecutività di una variante, si apre un periodo per le osservazioni che chiunque può fare e che se recepite, incideranno sul progetto. Il Partito Democratico informerà e sarà aperto alla collaborazione con tutta la cittadinanza.



Commenti   

#4 CarlandreaCaprossini 2018-01-06 14:52
il senso di questo comunicato?
far credere che la variante è colpa del'attuale giunta?
solo i PiDioti possono crederci
Citazione | Segnala all'amministratore
#3 Mahhh 2018-01-06 12:26
Ma non era, nell'era rossini assessore al commercio? Certe esternazioni lasciano basiti.. Se il centro sinistra a Todi è a questi livelli le destre governeranno per decenni
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 Blabla 2018-01-06 11:17
E Rossini? Dove stava? Non era stato lui a dire di si per primo? Tu sei il capogruppo e a chi comandi. Ma vai!
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Filippo Linotti 2018-01-06 10:52
Manolo ha la stessa credibilità degli amerikani che impongono le democrazie. Tra l' altro non mi risulta che abbia votato contro, quindi se non lo ha fatto è a favore ed essendo a favore ora scrive semplicemente frottole.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER