Bruno Bertini
   
   
Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

CONFCOMMERCIOComunicato stampa Confcommercio Todi.

Sono disposti ad accettare che una parte di Piazza del Popolo sia destinata a zona pedonale. Ma chiedono al contempo all’amministrazione comunale che sul lato destro della Piazza sia consentita la sosta breve, per permettere a tutti di accedere al centro storico e fare rapidi acquisti nei negozi della zona.
Questa la decisione emersa nel corso della riunione di ieri degli associati Confcommercio Todi, che si sono confrontati su questo e su altri argomenti importanti per il territorio, nel corso di un incontro avvenuto presso l’Hotel Villa Luisa, coordinato dalla presidente Nunzia Frustagatti, e alla presenza del consiglio direttivo della organizzazione.

Porterà proprio la firma della presidente Frustagatti la lettera con la quale Confcommecio Todi ha formalizzato la sua richiesta all’amministrazione comunale, a nome di tutti gli operatori della Piazza.
“Il consiglio e gli associati Confcommercio Todi - si legge nella lettera - sono arrivati, dopo una lunga discussione, alla decisione di accettare che una parte di Piazza del Popolo sia area pedonale, ma chiedono che sia assolutamente allestito sul lato destro della Piazza un parcheggio, a spina di pesce, con sosta breve di 30 minuti regolamentato con disco orario, per dare la possibilità ai clienti di fare acquisti veloci”.
Confcommercio Todi chiede anche che sia condiviso il progetto per il nuovo arredo urbano del centro storico e sostiene con forza la necessità del raddoppio dell'ascensore del parcheggio di Porta Orvietana in tempi brevissimi: tutti interventi rivolti all’unico obiettivo di riqualificare il centro storico, renderlo più accessibile ed attrattivo.
Tra gli altri temi discussi dagli imprenditori del terziario di Todi, ai quali sono stati presentati i nuovi servizi Confcommercio, anche quello della sicurezza: visti i molti furti nelle zone limitrofi della città, gli operatori chiedono una migliore sorveglianza delle periferie.
I consiglieri Confcommercio Todi hanno infine illustrato il progetto già presentato al Comune per un gemellaggio Todi / Dreux, in occasione del Tour De France 2018, come volano turistico per il territorio.

Commenti   

#2 filippo linotti 2018-01-29 08:35
Analisi condivisibile quella di bb!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 bb 2018-01-26 17:45
Meglio tardi che mai. Vorrei ricordarVi che già 6 o 7 anni fa un'associazione peraltro credo politicamente "vicina" all'attuale Amministrazione, raccolse oltre 3000 firme per perorare quello che oggi Voi proponete. Ma allora quella proposta fu snobbata dalla politica, anche, se non solo, per l' "indifferenza" dimostrata dai vostri attuali associati. Peccato, si sarebbero potuti evitare anni di lucchetti e fioriere ed anche quello che ne è conseguito. Comunque chi è causa del suo mal, pianga se stesso. Brutta ed inefficace, invece, l'idea di riproporre il raddoppio dell'ascensore. Meglio sarebbe stato, a mio avviso, o riconsiderare una delle tante altre proposte che negli anni sono state fatte( Simoncino, Valle bassa, Terrazze Lupattelli, strada che porta ai giardinetti, sotto la Rocca e financo sotto la scalinata di San Fortunato) oppure proporne qualcuna ancor più funzionale ed innovativa. Io, da profano, una mia idea me la sono fatta, ma probabilmente ognuna di queste presenta un qualche vantaggio rispetto a quella da voi perorata, che da sempre è stata poco apprezzata e frequentata dagli "autoctoni".
Ma la cosa più importante che, insieme all'Amministrazione, solo Voi potete fare è quella di dare ai cittadini (oltre che ai turisti) qualche buon motivo per tornare a frequentare con piacere la Piazza, oltre che per la sua indiscutibile bellezza, anche per le sue attività commerciali, che ad oggi e, con le dovute eccezioni, non ci sembrano poi così adeguate al luogo esclusivo che le ospita.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER