Bruno Bertini
   
Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

LEGATODI12
Comunicato stampa Lega Todi.

No al termovalorizzatore e autocertificazione per gli extracomunitari che accedono a bandi sociali. La Lega Todi esprime soddisfazione per due vittorie conquistate durante la maratona consiliare di Sabato scorso.

“ Il bene comune per la città di Todi è racchiuso in questi due atti – si legge nella nota – la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini nonchè l’eliminazione di tutte le disparità e le posizioni di privilegio che fino ad oggi gli stranieri avevano nei confronti dei tuderti.

Al PD che urla senza concludere, noi contrapponiamo i fatti.

Sul termovalorizzatore, ipotizzato in Umbria con il dpcm dell’Agosto del 2016, abbiamo sempre avuto le idee chiare: la fallimentare gestione del sistema della raccolta dei rifiuti nella Regione Umbria non può essere risolta danneggiando la salute dei cittadini. A tal proposito e come ribadito anche in consiglio comunale, la maggioranza non ha mai preso in considerazione la possibilità di costruire un impianto di incenerimento, era il 31 Gennaio quando in assise la Lega presentò un atto, sostenuto da tutta la maggioranza, in cui si chiedeva una presa di posizione chiara e netta contro il termovalorizzatore non solo a Todi ma in tutta l’Umbria.

Per noi è necessaria l’approvazione di un nuovo “Piano di gestione integrata dei Rifiuti” che preveda l'immediato recepimento della normativa nazionale relativa alla realizzazione di impianti di compostaggio di comunità, la previsione di risorse adeguate per l’introduzione della Tariffa puntuale, impianti idonei e una corretta informazione non che sensibilizzazione”.

In arrivo per i tuderti un’altra importante novità firmata dalla determinazione e dal buon senso del vice sindaco Adriano Ruspolini che ha proposto ed ottenuto un nuovo regolamento isee per cui tutti i cittadini che intendono accedere a bandi pubblici in materia di politiche sociali, devono presentare una certificazione dei beni patrimoniali posseduti nel paese di provenienza. Attraverso questa operazione la Lega Todi restituisce pari dignità tra cittadini stranieri ed italiani fino ad oggi scavalcati nelle graduatorie popolari da extra comunitari, i quali avevano delle proprietà nel proprio paese di origine, ma in Italia risultavano nullatenenti”

Commenti   

#9 CarlandreaCaprossini 2018-04-08 19:25
@ alessia

ti ho risposto sulla pagina fb de La voce...
Citazione | Segnala all'amministratore
#8 Filippo Linotti 2018-04-04 11:09
Post n. 7: tanta carne al fuoco ma tanta, tanta confusione. Praticamente un intervento senza senso.
Citazione | Segnala all'amministratore
#7 Alessia *StellaRoss* 2018-04-03 21:21
Caprossini sei diventato leghista? Comunque dice che Salvini vuol mandare via 600.000 poveri cristi tra l'altro portati qui dai vari governi targati centrodestra e centrosinistra. Insomma prima la Lega usa queste persone poi le manda via.Poi come mai questa cifra? Chi fa guadagnare allo stato può restare chi invece muore di fame viene mandato via. Da qui possiamo intuire lo scopo criminoso di questi politicanti. Si perché non solo il centrosinistra lucra sulla cosa ma anche la destra. Ne ho visti...vabbeh Caprossini tanto non ha senso spiegarti certe cose sei di coccio ti hanno fatto a Deruta.
Citazione | Segnala all'amministratore
#6 CarlandreaCaprossini 2018-04-02 07:08
@ beatrice

se poi lo scrive repubblica, di proprietà del succhiasoldi pubblici e distruttore di aziende De Benedetti, tessera n. 1 del PD, ci si può sicuramente credere

@ alessia

intanto comincia a sistemare le H dove sono necessarie...
Citazione | Segnala all'amministratore
#5 Filippo Linotti 2018-04-02 00:22
Alé però una volta si perdona, due sullo stesso pensiero no. La " muta " tocca usalla!!!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
#4 Filippo Linotti 2018-04-01 09:37
Fa quasi tenerezza chi tira in ballo pseudo inchieste portate avanti da pseudo giornaletti. Come se tutti i partiti schierati a sinistra, compresi i nuovi pentastellati, non abbiano grandi scheletri negli armadi.
Citazione | Segnala all'amministratore
#3 Alessia *StellaRoss* 2018-04-01 09:34
Classiche azioni di destra. Il problema non è di certo l'Italiano o lo straniero. Piuttosto incominciamo a far pagare a chi a più e aiutiamo chi a meno. Con questa azione invece la Lega alimenta il fuoco tra cittadini.
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 Beatrice 2018-03-31 19:25
http://espresso.repubblica.it/inchieste/2018/03/28/news/i-conti-segreti-di-matteo-salvini-1.320080?ref=HEF_RULLO
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 maurizio.pierdomenic 2018-03-31 17:54
Non posso che accogliere con piacere e soddisfazione il contenuto relativo alla presa di posizione sul tema rifiuti, anche se non si può sottaciere l'uscita poco opportuna del Sindaco in contesto AURI. Due cose, se posso (non vorrei urtare la suscettibilità di un anonimo commentatore seriale) osservare. Impianti di compostaggio di comunità. Sono una eccellente soluzione (il mio è anche un parere di parte) in particolare per Comuni molto piccoli, dicamo fino 5000 abitanti oppure in Comuni disagiati con impianti distanti e realtivi alti costi di trasttamento (immagino i Comuni monatani). La tariffa puntuale è prevista dal Piano regionale. Il punto è individuare e gestire al meglio risorse, non poche. Attenzione alla scelta del gestore unico. Più è grande la gara, maggiori sono gli appetiti, più complicato mettere il tutto a sistema....
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER