Bruno Bertini
   
Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

LEGATODI12Comunicato stampa Lega Todi.

Celebrazioni per la Festa del 25 Aprile, la Lega di Todi appoggia la scelta del sindaco Antonino Ruggiano e della Giunta comunale. “E’ una Festa Istituzionale e come tale spetta al comune organizzarla.

“L’amministrazione – spiegano i rappresentanti comunali della Lega, Adriano Ruspolini Vice sindaco, Francesca Peppucci ed Antonella Marconi consiglieri comunali, assieme a Toni Aiello commissario cittadino – ha messo a disposizione la sala del consiglio e i portici comunali per la manifestazione organizzata da Anpi: da parte della maggioranza nessuna contrarietà allo svolgimento dell’iniziativa come è stato, invece, erroneamente strumentalizzato.

 

A nostro avviso lo scandalo sarebbe stato se non ci fosse stata alcuna manifestazione ed invece, Todi ne avrà ben due, una istituzionale ed apartitica, l’altra che guarda al passato. Il nostro senso di appartenenza e di rispetto verso le istituzioni ci vedrà, domani, scendere tutti in piazza sotto il gonfalone del comune.

A testimonianza di ciò, saranno presenti alla manifestazione anche alcuni esponenti Lega sia regionali che parlamentari.

Ben vengano – continuano i leghisti - le iniziative delle associazioni ma occorre distinguere il ruolo istituzionale da quello associativo.

Il 25 Aprile è la Festa della Repubblica Italiana e spetta al Comune, l’onere o l’onore di organizzarne le celebrazioni. Quella data, come ha recentemente ribadito anche il nostro Segretario Federale Matteo Salvini, è la festa di tutti e crediamo doveroso, da parte di una buona amministrazione, dare ai cittadini la possibilità di parteciparvi in nome del principio di democrazia che per noi ha un gran valore”

   
© ALLROUNDER