Bruno Bertini
   
Corso Sub
   
Serena Assistenza
   

bertinbdi Bruno Bertini.

Ha fatto parlare il ritardo con cui i siti di informazione locale, tra cui la Voce di Todi, hanno riportato il comunicato di Forza Italia, Fratelli d'Italia e di una fantomatica Lista Civica in cui si annunciava la candidatura a sindaco di Antonino Ruggiano. Alcuni, punti nell'orgoglio o forse nell'interesse, hanno espresso il loro dissenso, tacciandoci di partigianeria, ed imputandoci anche non meglio specificate censure.
Potevamo benissimo non pubblicare tali commenti "ostili" e la cosa sarebbe finita lì, ma non abbiamo voluto farlo. La Voce di Todi è nata per dare voce a tutti, anche a chi di solito tale diritto non era riconosciuto. E continueremo a farlo. Continueremo a dare voce anche a chi si nasconde dietro fantasiosi nick name, almeno fino a quando non supera il pur labile confine tra opinione e diffamazione.

Ma veniamo ai fatti. Non vogliamo raccontarveli con parole nostre, ma con quelle dell'editorialista di un'altro sito locale, Todinforma, che, per sua stessa ammissione, fu uomo vicino al candidato Ruggiano.

"Mercoledì 12 aprile, un quotidiano regionale riportava a pieno titolo nella pagina della Cronaca di Todi la candidatura di Antonino Ruggiano a Sindaco. Nulla da eccepire.
Evidentemente chi lo aveva diffuso riteneva opportuno inviarlo ad un solo organo d’informazione. Perfetto, ognuno fa le scelte che vuole e ne è, si spera, consapevole. Alle 15.24, sempre di ieri mercoledì 12 aprile, perveniva, il comunicato stampa già uscito nella pagina del quotidiano regionale. Todinforma.it decideva di non pubblicare il comunicato perchè la notizia era ormai “bruciata” come si suol dire tra addetti ai lavori. Si era voluto scegliere un solo organo d’informazione al quale dare la notizia in anteprima. Scelta legittima, ma noi non facciamo la ruota di scorta di nessuno, tanto meno di chi agisce con evidente sciatteria !!!!".

Fatta questa doverosa premessa, chi ci segue avrà notato che abbiamo comunque pubblicato il comunicato in questione. Non potevamo certo ignorare una candidatura importante come sarà probabilmente quella di Antonino Ruggiano.

E' per quel che ci riguarda la cosa finisce qui.

Solo una considerazione finale. A chi ci ha criticato per il nostro atteggiamento, ricordo solo che a volte parlando di correttezza, si può finire col parlare di corda in casa dell'impiccato.

Commenti   

#3 CarlandreaCaprossini 2017-04-14 14:29
Bruno lasciali perdere.
Non sanno casa fare e da che parte stare e si attaccano a qualsiasi cosa.
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 Però 2017-04-14 13:01
Partendo dal presupposto che la pubblicazione di diversi articoli redatti da un esponente del movimento vanno a discapito del movimento stesso, è un dato di fatto che la vostra testata non ha esitato un istante a criticare gli "strateghi"di forza Italia (con tempistiche eccelse) come non ha aspettato un istante per diffondere (con altrettanto tempismo) la pseudo candidatura (farlocca) di ranchicchio come candidato unico del centro destra.. correttezza x correttezza vuole che si evidenzi anche quanto accaduto precedentemente...
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Sconvolto 2017-04-14 11:48
I giornali ci vivono di notizie genio!
A voi cambia poco perché comunque la notizia passa su Facebook ed uno la apre uguale!
Se usciva prima qui i giornali non vendevano!
Siete ancora più scorretti!
Le notizie di pizzichini le pubblicate anche dopo i giornali!
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER