Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

RUSPOLINIA1di Adriano Ruspolini - Vicesindaco Comune di Todi.

Ancora una volta , gli organi di stampa locale intervengono in modo “scomposto” sulla vicenda “Edicola 22”. Si sta veicolando infatti l'informazione circa la contrarietà della Lega Tuderte all'apertura di questa nuova attività commerciale. Tale posizione, rappresenterebbe una limitazione alla libertà imprenditoriale che invece è uno dei cardini fondamentali delle politiche di Centrodestra. Preciso che nessuno dei componenti del direttivo, nè io personalmente ha mai posto o porremo veti alla realizzazione di nuovi progetti.
Proprio perché liberali convinti, guardiamo sempre con favore ed interesse a tutte le iniziative ed in particolare, quando queste vengono portate avanti dai giovani come nel caso di specie. Quello che pretendiamo è il pieno rispetto delle regole da parte di tutti nella realizzazione di qualsivoglia progetto. Le leggi vanno rispettate da tutti a prescindere, sia quando incontrano i nostri, sia quando non coincidono con i nostri interessi.

Il principio democratico secondo il quale “la libertà di ognuno finisce laddove inizia la libertà di un altro individuo” deve essere considerato sacro fondamento del vivere civile. Non c'è infatti democrazia senza rispetto delle regole e Todi, non può essere considerata una città da Far West dove chi strilla più forte impone la “sua legge”.
Questi sono i nostri valori, valori di democrazia , di libertà e di giustizia che ci hanno portato ad allearci con questa maggioranza di governo della città e che a tutt'oggi continuiamo a condividere.
Chiaramente, come accade anche nelle migliori famiglie, ci possono essere diversità di vedute a livello di politiche di partito oppure opinioni personali a volte divergenti che possono anche sfociare in qualche incomprensione, ma che comunque possono tranquillamente essere ricondotte a normale dialettica. “The last but not the least”, voglio sottolineare un passaggio su un articolo di stampa che parla di malumori della Lega all'interno della Coalizione, riferibili a una presunta “aria che si respira a livello nazionale ? ”.
A tale riguardo, ed allo scopo di liberare il campo da interpretazioni di terzi, preciso che le dinamiche della politica nazionale non turbano in alcun modo i miei sonni, io sono stato votato dai cittadini Tuderti che hanno creduto nelle nostre proposte e pertanto il mio operato è, e sarà sempre coerente alle proposte fatte, in difesa dei diritti di tutti ed in particolare di chi non ha voce, fuori da ogni logica di partito che, ad onor del vero non appartengono alla Lega che ho l'onore di rappresentare in Giunta.

Commenti   

#20 CarlandreaCaprossini 2018-06-13 08:30
lino/etrusco/qualcos'altro

e infatti io non ti ho chiamato. Figurati se vado a confondermi con uno come te.
Ho chiamato sinistri i sinistri. Te rode? Fattela passare. Libertà di pensiero. Non lo dite sempre pure voi? Per me i sinistri sono tipi sinistri, la sinistra è il cancro dell'Italia, L'Italia non è andata mai così male come con i governi imposti da Napolitano ed il traghettamento operato da Prodi in europa e nell'euro. Una serie di caz.zate che, unite all'ipocrita buonismo di far entrare cani e porci, ci comporta contnuamente sanzioni economiche e fuga delle aziende dalla nazione creando disoccupazione e ulteriore povertà.
Effettivamente dovrei trovare un agettivo peggiore di sinistro, ma visto che sinistro vuol dire anche tipo equivoco ed incidente mi posso accontentare.
Citazione | Segnala all'amministratore
#19 Lino 2018-06-12 13:52
Carlo: non mi faccio chiamare punto.
Tu piuttosto evita etichette.
Ho già risposto con considerazioni molto pertinenti, se non hai cose intelligenti da rispondere puoi anche non intervenire.
Citazione | Segnala all'amministratore
#18 Tuderte 2018-06-12 13:46
Io non ho detto che è sbagliato tenere aperto l ascensore più ore ,io ho detto che sa tanto di marchetta verso questa nuova attività e di completo menefreghismo verso il parcheggio selvaggio .
Ascensore aperto traffico chiuso .
Citazione | Segnala all'amministratore
#17 CarlandreaCaprossini 2018-06-12 10:34
@ etrusco

puoi farti chiamare come vuoi: la sostanza non cambia.
A mio figlio non potrò dire nulla…
Magari se eviti di coinvolgere nel dibattito i familiari e cerchi di scrivere qualcosa di intelligente pertinente l'argomento non fai la figura del p.d.m.
Citazione | Segnala all'amministratore
#16 antonio rossi 2018-06-11 18:49
Riga 7 del mio commento precedente, si legga "esclusivamente personale"
Citazione | Segnala all'amministratore
#15 Filippo Linotti 2018-06-11 18:38
Però arrivare a sostenere che è cosa negativa il prolungamento dell' orario di apertura del parcheggio no, non si può sentire. Mi trovo d'accordo con Angeloni sul fatto che non si dovrebbe parcheggiare sul marciapiedi di via Ciuffelli ed oltre, abitudine peraltro consolidata.
Citazione | Segnala all'amministratore
#14 Tuderte 2018-06-11 18:04
Ottima analisi sig Rossi ,tutto condivisibile ,in più grande plauso al comune a fare orari più lunghi dell ascensore ,richiesta fatta da tanti anni ma mai raccolta ,ora si è sa tanto di favore alla nuova attività ,in più per non fargli perdere la vendita neanche di una birrettatraffico aperto ,A todi fecero un casinò per l illuminazione della consolazione stavolta niente
Citazione | Segnala all'amministratore
#13 antonio rossi 2018-06-11 13:15
@lang
Confermo l'esattezza dell'identificazione, anche se personalmente mi dissocio in modo assoluto da linee politiche e di governo locale o nazionale definite come "di destra", e che invece sono liberal capitaliste. Ciò premesso: raccolsi lo sfogo d'un addetto ai lavori che mi disse:
non abbiamo sufficiente organico per coprire i turni, e la vigilanza notturna è carente. Da qui discende il parcheggio selvatico e l'aver scambiato i vicoli retrostanti per latrine pubbliche. La macchina organizzativa comunale e della società privata si doveva far carico innanzitutto anche di queste esigenze, e invece non è stato così, almeno le prime sere. Poi la novità vien meno, la cosa non fa più sensazione e cala l'afflusso. Resta a mio parere esclusivamente personalmente l'oscenità della collocazione, che offende il luogo e la città per chi (quasi nessuno)la vede come me. Sulla scalinata di san Fortunato ci puoi organizzare spettacoli del Festival, letture jacoponiche, rappresentazioni di misteri medievali, concerti bandistici, sfilate d'alta moda; insomma, eventi ELEGANTI. Piazzarci cuscini, amplificatori devastanti, birra a garganella, ombelico del mondo di jovanotti e guarda come dondolo, è un'operazione commerciale che, scusate il francesismo, fa cagare.
Citazione | Segnala all'amministratore
#12 Etrusco 2018-06-11 12:04
Carlandrea: sinistro lo dici a tuo figlio. Da un amministratore oltre che ex militare mi aspetto una gestione della cosa e della sicurezza pubblica più accorta ed avvenuta, tutto qui. Le azioni dimostrative le lasci ad altri. Faccia rispettare le leggi e imponga a chi di dovere di controllare l'ordine e la sicurezza: parcheggiare bene, livelli e orari di musica adeguati ecc ... il resto , sono (Come fino a un anno fa), fregnacce
Citazione | Segnala all'amministratore
#11 lang 2018-06-10 18:25
mi sembra di capire che il sig. antonio rossi non appartenga alla categoria dei sinistri e non per questo non mi permetto di chiamarlo destro. Riporto il suo articolo: Aggiungo che quando si dà il via ad iniziative come quella in oggetto occorre predisporre in tempo utile sistemi di controllo dell'ordine pubblico e del rispetto assoluto delle regole a tutela della pubblica quiete, insieme alle necessarie ed indispensabili infrastrutture, ossia parcheggi e servizi igienici. Sabato 9 dopo le ore 22 in via ciuffelli macchine in tripla fila nessuno che controllava naturalmente, appena scendevi dal marciapiede rischiavi di essere investito. Questa sarebbe eventi per il turismo?
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER