Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

massetticdi Catia Massetti - Consigliere Comunale PD.

Poteva andare peggio? No...o forse sì!
Sta per andare in scena la seconda edizione de "il nostro grasso grosso concorso di bellezza" Miss Todi 2018Il 28 luglio. In Piazza del Popolo.

Poteva andare peggio? L'anno scorso l'amministrazione lasciò che la manifestazione si svolgesse in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Con evidente cattivo gusto concesse patrocinio collaborazione e contributo senza neanche suggerire all'organizzazione lo spostamento dell'evento almeno di un giorno!
Lascia fare, l' amministrazione comunale. Lascia che ad organizzazione la manifestazione quest'anno siano professionisti, che faranno scendere sull'"italica piazzetta" personaggi notori più che noti, famigerati più che famosi! Mora e Corona.
Poteva andare peggio? Forse!


All'indomani dell' edizione 2017, vinta da una bellissima ragazza di origini cubane, ve li ricordate i commenti per lo scorno subito per i caratteri non italico-tudertini della malcapitata!?
In questa edizione saranno ammesse solo ragazze di razza?
Poteva andare peggio? No.

Vi ricordate le regole sulla moralità delle concorrenti ? Non valgono, immagino per gli illustri ospiti di quest'anno che, dopo essere stati riconosciuti colpevoli di vari reati, forse ci faranno anche la morale dal palco.
Quel che conta è che la Piazza è di nuovo alla ribalta nazionale! E la Giunta comunale concede patrocinio, collaborazione e contributo.
Quello che non ha concesso all' ANPI per le celebrazioni del 25 aprile 2018, lo concede a questa manifestazione reputandola, evidentemente, più degna di quella di ottenere il riconoscimento e l' appoggio della città di Todi.
Lascia fare la Giunta Comunale, che si preoccupa che i bambini non frequentino luoghi pericolosi come le biblioteche, ma che sostiene le iniziative che rinforzano gli stereotipi di genere, che ancora vorrebbero le donne costrette in ruoli definiti. Condizionamenti culturali che è bene non andare a mettere in discussione per non minare l' ideale di famiglia propagandata e ideologizzata nei loro programmi.
Molti si stupiscono della mancata reazione delle forze più conservatrici e reazionarie che sostengono l'attuale governo cittadino.
Io vedo, invece, una coerenza nel loro appoggio acritico a questo tipo di iniziative. Ai loro scopi serve di più che le donne appaiano come devono essere piuttosto che libere di essere ciò che vogliono.
Lascia fare l'amministrazione comunale, che accetta il trash degli ospiti d'onore e sostiene, senza battere ciglio, un tale arretramento dei valori e della cultura condivisa. Ma la politica del "lasciar fare" dell'attuale giunta tuderte, che non viene applicata nei casi in cui si rivendicano diritti civili e libertà, più che il "laissez faire" del liberalismo economico ricorda il "Lassa gì" dei geniali "Sette cervelli"!

Commenti   

#22 Filippo Linotti 2018-08-02 12:31
Per me invece va bene qualsiasi forma (lecita) di intrattenimento, altrimenti mi sentirei un attimino provinciale e con la puzza sotto il naso. Anni 80 in Piazza si esibivano Bob Morse e Dino Meneghin, ora ci si limita al calcetto nostrano. Non e' la fine del mondo a patto che non si lancino fumogeni e non si odano squilli di clacson. Eppoi Ian Anderson rientra nel concetto di cultura e con lui ad esempio Brignano??? Magari no, ma entrambi hanno riempito in epoche recenti la Citta'. Puo' darsi che eventi sdoganati dai benpensanti come "culturali" (classica, lirica,teatro sperimentale, balletti,simposi,giornalisti a la page che se la tirano, cimena d'essai) richiamino un pubblico simile a quello del 28 luglio; sarebbe un risultato positivo?? Per me no, ma e' questione strettamente personale. In tutta Italia, da Nord a Sud, passando per il centro, le Piazze delle Citta' vengono utilizzate per eventi di taglio popolare;l'importante secondo me e' che venga garantito quel minimo di quieto vivere, facendo rispettare le regole. cosa non semplice vista la scarsa propensione al senso civico che contraddistingue l'italiano medio.
Citazione | Segnala all'amministratore
#21 antonio rossi 2018-08-02 11:28
@Lang m'arconsolo che non so'solo...
Citazione | Segnala all'amministratore
#20 lang 2018-08-02 06:56
carissimo linotti questi spettacolini di mercimonio non sono sicuramente approvati da me, figuriamoci con quei due tipi. La piazza merita altro, eventi veramente culturali no calcetto e via dicendo..
Citazione | Segnala all'amministratore
#19 luca 2018-08-01 23:40
penso che se in giuria avessero chiamato me nessun quotidiano/settimanale si sarebbe interessato della cosa.

I due personaggi, nel bene e nel male, hanno catturato l'attenzione mediatica. Attenzione che probabilmente proseguirà quando riprenderanno i pomeriggi della D'Urso.

Se qualcuno ha idee migliori per far parlare della città le esponga...
Citazione | Segnala all'amministratore
#18 Filippo Linotti 2018-08-01 17:40
Giudicare, insultare, etichettare, contenuti??? Basterebbe leggere e sforzarsi di capire. Arrivederci bella. Ad Angeloni invece chiedo: crede che senza quei due soggetti l' evento " tette, culi e cosce al vento" avrebbe avuto successo e comunque sarebbe stato accettato dall' intellighenzia tuderte?? Magari qualche presenza in più si, ma accettato proprio no.
Citazione | Segnala all'amministratore
#17 lang 2018-07-31 20:48
Sig. filippo che sarebbe stato un flop era da aspettarselo visti certi personaggi marchettari, il lato positivo è che i cittadini tuderti sanno scegliere dimostrando una certa dignità.
Citazione | Segnala all'amministratore
#16 CarlandreaCaprossini 2018-07-31 20:20
@ ester

fermo restando che storpiare i nomi degli interlocutori non rende più intelligente ciò che scrivi, tu hai parlato di contenuti ed io lo stesso.
Forse quando ho scritto "almeno si spera" ho colpito involontariamente nel segno?
Citazione | Segnala all'amministratore
#15 Ester 2018-07-31 19:03
Capro e lingotti.. ma chi siete per giudicare le persone , insultarle e etichettare?pago le tasse, voto per chi mi pare,sono libera.voi siete schiavi dei vostri incubi....piantatela...intervenite sui contenuti e non sulle persone...se avete contenuti...
Citazione | Segnala all'amministratore
#14 Pino 2018-07-31 01:05
Via può darsi che così sta pajacciata ce la semo levata dai ......oni
Citazione | Segnala all'amministratore
#13 antonio rossi 2018-07-30 12:31
C.V.D. Chiamare Mora e Corona a fare i testimonial per Miss Todi è come chiamare Marino Massimo de Caro ad inaugurare la mostra del libro antico di Milano. Da incapaci.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER