Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

MARCHETTIRdi Rosaria Marchetti - MoVimento Tuderti 5 Stelle.

"Il Comune di Todi promuove lo sviluppo della cultura in tutte le sue espressioni e ne favorisce la fruizione da parte della collettività". 

Cogliendo lo spirito partecipativo dell'art.12 dello Statuto Comunale, desta più di qualche perplessità scoprire che quest'anno l'accesso all'evento Dining 1000 avrà un costo molto più elevato se raffrontato a quello della precedente edizione.

A meno che non ci sia stata un'impennata del benessere economico della cittadinanza, ad insaputa degli stessi tuderti, la quota di 50€ per persona per una cena, non appare esattamente un ingresso spalancato all'intera collettività, soprattutto se si auspica realmente la partecipazione di tutti ed in particolare delle famiglie.

Ogni cittadino che ha il desiderio di prendere parte ad una manifestazione della propria comunità ed esserne protagonista, non dovrebbe mai vedersi precludere la possibilità di esserci per meri motivi economici, dal momento che si tratta in fondo di un evento senza alcun fine di lucro... Ci domandiamo che senso abbia a questo punto il sostegno finanziario del Comune di Todi, deliberato nell'atto n°104 del 13/04/2018 e chi ne sia l'effettivo beneficiario.
Perché non può che essere inclusivo il progetto di organizzare una festa per una intera comunità, mentre finisce per diventare esclusivo quando a qualcuno è precluso l'accesso.

 

Commenti   

#29 antonio rossi 2018-08-13 11:08
Todi di notte ha assunto un aspetto surreale, potrebbe diventare un set cinematografico.Sembra una ghost town già dallo svincolo di san Damiano,pozzo nero assolutamente invisibile al buio, compreso il sottopasso privo d'illuminazione e su su per un km fino alle prime case. Poi, tra i vicoli in centro, urla disumane verso le due di notte emesse, chissà, da clienti dell'Edicola, delusi per la chiusura domenicale ma decisi a schiamazzare ad ogni costo. E non si capisce dove è finito quello che garantiva ordine e sicurezza. Ad una certa ora tutti si chiudono dentro e per i vicoli sciamano i fessi. Ma per ora sono fessi poco pericolosi, da monitorare. Ciao Filippo e grazie.
Citazione | Segnala all'amministratore
#28 Filippo Linotti 2018-08-12 08:50
Mi auguro che vengano lette anche dai comandanti dei corpi delle forze dell' ordine di stanza a Todi. Hai visto mai che facciano uscire qualche volante dopo il tramonto!!! Comunque con questa vicenda hanno toppato alla grande e speo che non si ripetano anche con altre questioni ( leggasi gestione impianti sportivi).
Citazione | Segnala all'amministratore
#27 antonio rossi 2018-08-12 00:49
@Filippo Linotti scusa l'equivoco.Che di notte a Todi si delinqua impuniti se ne accorsero i proprietari di alcune automobili pesantemente vandalizzate in piazza papa Martino,e tutti i cittadini che assistono impotenti-ed indolenti-alla demolizione progressiva del parco della Rocca.Avvertii dello sconcio fatto al portone del Carcere di San Cassiano:è passato un anno,ci hanno inchiodato dietro quattro assi spendendo quattro euro di chiodi ma lo lasciano aperto,una struttura romana con interventi architettonici templari unica in Italia.E per finire,la GIUNTA,tortura i residenti obbligandoli a non dormire ed a restare con le finestre sbarrate in questa stagione torrida per sballare qualche deficiente.Ora mi aspetto che i soliti idioti se ne escano consigliandomi di acquistare un pinguino o di andare ad abitare al Doglio,ma non importa perché conosco da lungo tempo l'indole dei piazzajoli tuderti,che se le cose non ti stanno bene così come sono cambia città e non rompere i colleoni:ecco infatti come è ridotta Todi,ecco come l'ha ridotta questo modo di sentire il bene della collettività,di"fare politica",di far proclami altisonanti mai messi in pratica e perciò ridicoli (la famosa ordinanza anti accattonaggio),fino al DANNO per scopi di lucro a spese dei più deboli,di quelli che non hanno santi in paradiso,come gli anziani che ho in casa e che per dodici notti al mese a partire da questo maledetto giugno tuderte,non chiudono occhio finché fa comodo agli sbronzi in fondo alla scalinata.Una giunta autonominatasi di destra che provoca tanti disagi a chi l'ha o non l'ha eletta,è indegna di governare,soprattutto se si spaccia per garante di ordine pubblico e legalità,e se continua a spacciare,insieme ai decibel ed agli alcolici dell'edicola,Todi come "LA CITTÀ PIÙ VIVIBILE DEL MONDO".Grazie per la solidarietà e speriamo che queste parole le leggano,oltre te ed i moderatori,anche il sindaco,il vicesindaco e tutti gli assessori ed i consiglieri.
Citazione | Segnala all'amministratore
#26 Filippo Linotti 2018-08-11 13:04
Antonio mi permetto di segnalarti che il testimone uditivo sono io non lang. Confermo che anche ieri sera intorno alle 23,30 un giovinetto pompava musicaccia non certo a volume compatibile con la quiete pubblica. Quindi di nuovo, giunta o non giunta, mi domando: ma perché la sera non c' è in giro nessun rappresentante delle forze dell'ordine??? All' imbrunire a Todi si può quindi mettere in atto qualsiasi azione malavitosa!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
#25 antonio rossi 2018-08-10 21:57
@lang grazie per l'aiuto, leggo solo ora. Mi fa piacere che lei possa testimoniare lo scempio acustico perpetrato da Edicola 22 con l'autorizzazione comunale. Questa giunta, che agisce sopra le teste dei cittadini, nel totale dispregio della loro qualità di vita, contro le vigenti leggi della Repubblica e contro quanto dispone il Piano Acustico municipale del 2007, questa giunta che NON RISPONDE, come lei giustamente annota, a reiterate richieste di chiarimenti in materia, dimostrando un'arroganza degna del regime umbro; questa giunta che favorisce smaccatamente interessi economici d'imprenditori senza scrupoli, come gli stessi commercianti tuderti lamentano, sta facendo carne di porco di Todi e degli abitanti sottoposti alla tortura settimanale da Giugno. Sig. Lang, gliene ho dette quante ho potuto, ma il potere lo detengono loro con la benedizione della Presidente e se ne fottono delle mie proteste e richieste. L'Edicola 22 potrà sparire solo per cause economiche, non certo perché è fuorilegge come io sostengo. Quando non renderà abbastanza o quando provocherà danni economici a soggetti terzi, la faranno chiudere. Mi resta solo la soddisfazione di poter affermare che questa giunta è a mio parere la peggiore che abbia governato Todi da trent'anni ad oggi, e che io, idealmente vicino alla Destra tradizionale, non l'ho voluta. Forse lo sanno e prendono gusto a rompermi le balle...
Citazione | Segnala all'amministratore
#24 Filippo Linotti 2018-08-09 09:47
Caro Angeloni, tutti siamo schierati, personalmente diffido e molto da quelli che si definiscono "moderati". Li ho sempre visti come grossi parac.u.l.i. Detto questo la cosa grave della vicenda, secondo me e' che attualmente a Todi dopo il tramonto non vi e' presidio del territorio. Non ne conosco i motivi, ma la cosa non e' normale. Lo dice uno che e' avvezzo a rispettare e far rispettare le regole (con un minimo di sana elasticita' mentale che non guasta mai)!!! Saluti
Citazione | Segnala all'amministratore
#23 lang 2018-08-08 15:57
come mai non ci sono interventi in difesa del sig. antonio rossi che di ragione mi sembra ne abbia da vendere, se non quello puntuale e preciso del sig. linotti filippo sicuramente schierato
a destra, non per questo mi permetto di chiamarlo destro, reputandolo una persona onesta ancora di più quando afferma che le regole vanno rispettate da tutti a prescindere, nell' intervento numero 21 che toccando con mano anzi con le orecchie, la sera del 3 agosto afferma che il volume è stato aumentato dopo le ore 24. Sig. Rossi sig. Filippo, non è che questi signori si sentono in grado di fare ciò che vogliono in barba alle regole!
Citazione | Segnala all'amministratore
#22 antonio rossi 2018-08-05 15:19
@Filippo Linotti Concordo parola per parola, hai espresso compiutamente i concetti fondamentali del problema Edicola versus Residenti. Non avrei saputo far di meglio!
@Massimo Fortunati per favore legga molto attentamente quel che Linotti scrive.Diversi anni fa un candidato della sinistra radicale,certo Tavecchia, scriveva nel suo programma politico per il governo cittadino che,se fosse stato eletto,la Rocca sarebbe stata utilizzata come sede per Rave Parties.Tavecchia fu naturalmente trombato:a distanza di anni il suo progetto demenziale è stato attuato da un'Amministrazione cosiddetta di destra non nel parco,dove al limite si sarebbe tollerato,ma addirittura lungo la principale via d'accesso alla città.Ciò è semplicemente riprovevole,sotto ogni punto di vista che non sia quello di chi ha personali interessi nella questione.Se questo è il suo caso,è un suo problema,non mio:ma spingersi a consigliare di cambiar casa a chi non apprezza non già l'animazione notturna lecita ed onesta,bensì il bordello techno e gli schiamazzi degli sballati,mi pare un po' eccessivo,non crede?La Punturieri "sceglieva di vivere",Antonio Rossi vive dove LAVORA,da circa trent'anni.
Citazione | Segnala all'amministratore
#21 Filippo Linotti 2018-08-05 10:16
Alla Rocca credo che si sarebbero ridotti non di poco i disagi per i residenti. Ovviamente anche li si sarebbe dovuto garantire il rispetto delle regole. A questo proposito mi sembra assurdo che nelle ore serali il corpo della Polizia Municipale non svolga alcun servizio e che comunque non ci sia neanche il presidio del territorio da parte delle altre forze di p.s. Ed allora in questo contesto ha ragioni da vendere Antonio Rossi, perché effettivamente ho riscontrato personalmente che le emissione sonore, contenute fino ad una certa ora, stranamente aumentano dalla mezza notte in poi. Questo almeno si è verificato venerdì 3 agosto, nella fascia oraria 22/1 ( dopo non lo so' perché me ne sono andato). Inutile rimarcare poi il solito esercizio di inciviltà del parcheggio selvaggio. Pratica ancora più incomprensibile se si pensa che gli avventori dell' esercizio in parola, sono baldi giovanotti nel fior fiore degli anni. Gente che da' sfoggio della propria virulenza nelle palestre ma che si spaventa se deve fare quattro passi.
Citazione | Segnala all'amministratore
#20 Filippo Linotti 2018-08-05 10:00
Considerazioni rigorosamente personali: non vedo il nesso patrocinio, con o senza finanziamento, costo/ partecipazione evento e conseguente possibile discriminazione. In tal senso ho citato il caso di certi eventi musicali (Umbria Jazz,Lucca Summer Festival, Firenze Rock, Contaminazioni di Barolo etc. etc.) tutti patrocinati e che godono anche di sovvenzione pubblica, ma ai quali si accede dietro corresponsione di corrispettivo non proprio popolare. Non vedo grossa differenza con le modalità di questa cena. Evento quest' ultimo per il quale faccio mie le considerazioni di Antonio Rossi. A meno che, in questo evento, non si faccia esplicito riferimento ad elementi caratterizzanti il territorio e che quindi lo stesso possa generare una ricaduta positiva sulla Città. Es: il menù richiama piatti della tradizione locale, vengono utilizzate prioritariamente e quindi promosse materie prime locali. Oppure la cena ha finalità benefiche e quindi prevede la devoluzione di parte degli incassi per investimenti nel sociale. Versante Loop: non farei di tutta l' erba un fascio; ci sono iniziative che credo siano state ben organizzate ed abbiano contribuito a rivitalizzare il Centro, senza creare disagi particolari. Su quella della scalinata di S. Fortunato mi associo ad Antonio, pur non risiedendo in zona. Credo che l' ubicazione più consona poteva essere il parco della Rocca, come a Perugia facevano e forse fanno ancora con Lacugnana. È un posto relativamente isolato, non è assolutamente fruito nelle ore serali ( se non da balordi giovincelli) è dotato di bagni pubblici. Segue
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER