Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

peppucciMARCONIComunicato stampa Lega Todi.

Trasporti locali, la riapertura della tratta ferroviaria Terni –Sant’Anna resta un giallo. La Regione in difficoltà sulle tempistiche, insorge Lega Todi con i consiglieri comunali Francesca Peppucci e Antonella Marconi. "Dopo aver depositato un ordine del giorno in cui abbiamo chiesto misure concrete a favore dei pendolari, come la riduzione del costo dei biglietti o di abbonamenti per i disagi subiti - spiega il capogruppo Peppucci – continuiamo a farci portavoce delle istanze dei cittadini chiedendo informazioni sullo stato dei lavori della tratta ferroviaria ex fcu ormai chiusa da Settembre. Lo ha fatto in Regione il consigliere Lega, Valerio Mancini che assieme al collega Emanuele Fiorini, ha interrogato l’assessore regionale Giuseppe Chianella proprio sulle tempistiche di riapertura della Ex Fcu.

 

Ciò che ne è emerso, è un quadro piuttosto desolate ed incerto soprattutto per la zona sud dell’Umbria perché se da un lato viene garantita la riapertura a Settembre della tratta nord (Umbertide - Sant'Anna), dall’altro, per la tratta Terni - Sant'Anna, considerata di rilevanza nazionale, i tempi restano incerti. La mancata programmazione del Pd a livello regionale ricade, ancora una volta, sui cittadini costretti ad un ingiustificato isolamento in tema di infrastrutture. I pendolari tuderti dovranno, infatti, continuare a subire, per un tempo non definito, i disagi prodotti dalla mancanza di una tratta ferroviaria importante e ad usufruire del bus sostitutivo affrontando viaggi interminabili. Le stazioni ed i binari sono completamente abbandonati e purtroppo si stanno ricoprendo di erbacce e sporco. Todi merita di avere servizi di trasporto efficienti, per questo continuerà il nostro impegno e la nostra attenzione sulla situazione ex fcu”.

Commenti   

#2 Filippo Linotti 2018-08-05 09:27
Antonio la penso come te.
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 antonio rossi 2018-08-05 00:51
Dalle condizioni in cui è (alla ec stazione di Massa gli alberi crescono in mezzo ai binari) e dal fatto che comunque il servizio viene effettuato (più o meno validamente) su gomma,si può prevedere che A) non riaprirà mai B) nell'ipotesi migliore ci vorranno diversi anni. La famosa Metropolitana Regionale di Superficie più volte sbandierata dalla Giunta è solo una delle molte prese per i fondelli che il Regime ha giustamente riservato ai suoi elettori, ma che purtroppo coinvolgono anche quanti vorrebbero sbarazzarsene definitivamente.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER