Nuova sanitaria
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

logocasapoundComunicato stampa CasaPound.

“Caro Don Giuliano, ci dispiace per l'ennesimo incidente che lo ha visto come protagonista e concordiamo su diversi punti da lei elencati”. Così in una lettera aperta scrive CasaPound Todi.

“Le strade provinciali - prosegue CasaPound - sono veramente dissestate , in molti tratti sono più che pericolose con avvallamenti, buche, frane, dissesti e quant'altro. Purtroppo le amministrazioni provinciali versano nella più totale confusione grazie alla ‘finta abolizione’ voluta dal governo Renzi con l'assurda riforma del ministro Delrio che le ha private dei fondi e dei mezzi necessari a far fronte alle esigenze dei cittadini”.

“Il Comune di Todi - aggiunge Andrea Nulli, consigliere comunale del movimento con delega alle manutenzioni - prontamente ha segnalato, segnala e segnalerà alla Provincia tutte le situazioni di degrado che riguardano le strade provinciali che attraversano il nostro territorio. Per quanto riguarda la strada che va dal bivio dopo Pontenaia a Fiore, che è invece di competenza comunale, abbiamo recentemente cercato di completare tutti i tratti di asfalto mancanti dopo che l'amministrazione Rossini, poco prima delle elezioni, si era esibita nella più ridicola opera di asfaltatura a macchia di leopardo nel tentativo patetico di raccattare voti. A breve per quel tratto di strada verrà ripristinata anche la segnaletica orizzontale mancante ormai da anni”.

“La invitiamo inoltre - conclude Nulli - a contattare l 'ufficio manutenzioni del Comune di Todi ogni volta che lo riterrà opportuno per avviare una collaborazione utile per gli abitanti delle frazioni nelle quali svolge l'attività pastorale, con la consapevolezza che i miracoli, dopo anni e anni di sistematico abbandono delle manutenzioni, non si possono richiedere a qual che sia amministrazione, bensì a qualcuno ben più in alto che, lei dovrebbe saperlo, ha problemi più grandi da risolvere al momento”.

Commenti   

#2 luca 2018-09-06 08:06
Concordo con Linotti.

Anche io sospetto che ci sia qualcosa di sottilmente politico nel comunicato del sacerdote, comunicato nel quale trovo alcune discrepanze: Se la strada è sconnessa e malridotta, quale incosciente può mai percorrerla ad alta velocità mettendo a rischio la propria e altrui incolumità?
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Filippo Linotti 2018-09-06 00:48
Il Don ha certamente ragione. Però la tempistica fa nascere qualche sospetto; la viabilità è forse in rovina da un anno a venir qua o versa in uno stato pietoso, come giustamente rammenta Andrea, da decenni???
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER