Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

nulliconsiglio


Approvato l'Ordine del giorno sul baratto amministrativo, primo firmatario Nulli (Casapound). Ora dovrà essere predisposto il regolamento attuativo per renderlo operativo.


"È stato approvato dal Consiglio Comunale l'Ordine del Giorno, presentato da me come prima firmatario ma siglato dall'intera maggioranza, che introduce a Todi il cosiddetto "baratto amministrativo". Lo dichiara in una nota è il consigliere comunale di CasaPound Andrea Nulli.

"Si tratta di un istituto previsto da una legge nazionale - continua Nulli - e prevede che i comuni possano applicare una riduzione dei tributi locali ai cittadini, gruppi di cittadini e associazioni 'in cambio" di interventi di riqualificazione del territorio quali la pulizia, la manutenzione, l'abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzati, e in genere la valorizzazione di zona del territorio urbano o extraurbano".

"Siamo davvero soddisfatti perché riteniamo che in un comune come Todi, con un territorio molto vasto e frammentato in tantissime frazioni, che richiede molti interventi, anche questa misura aggiuntiva possa contribuire a rendere ancora più bella la nostra città, oltre a quelle che abbiamo già messo e stiamo mettendo in campo".

"Ora - conclude Nulli - dovrà essere predisposto un apposito regolamento che ne disciplini in modo particolareggiato l'applicazione".

Comunicato stampa CasaPound-Todi.

Commenti   

#1 Carlo 2018-09-26 13:22
Ricordiamoci anche di adotta una aiuola presentato altre un anno fa su impulso del Giovane Forzista Raffaele Antonini. Misura in qualche modo analoga al baratto.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER