Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

ecocompattatore


Todi Civica invita l'Amministrazione a non abbandonare il progetto ed a perseguire altre strade. 


Il bando per gli eco-compattatori promosso dal Comune di Todi ( su proposta del Movimento Cinque stelle) ci risulta essere andato deserto. Non è pervenuta nessuna domanda.

Tuttavia, considerando il progetto interessante e pur ritenendo che avrebbe meritato un percorso diverso (aperto al confronto e alla partecipazione per consentirne la divulgazione più ampia possibile), siamo convinti che non si debba abbandonare.

L'iniziativa per installare, anche nel territorio tuderte eco-compattatori che, in cambio di rifiuti differenziati rilascino al cittadino buoni sconti per fare spesa nelle attività commerciali convenzionate, va promossa e perseguita.

Ad oggi sono molte le società che operano in questo settore e con le quali ci si può convenzionare. Invitiamo l'amministrazione comunale a non abbandonare pertanto il progetto, nonostante il primo fallimentare tentativo, individuando altre strade per raggiungere l'obiettivo, di sicuro interesse per la cittadinanza.

Commenti   

#1 Maurizio Pierdomenic 2018-10-04 17:13
A mio parere il tema è un po' più complesso di quanto si pensi. In primo luogo delle macchine serie ed affidabili hanno il loro costo e non è il caso di caricarle sugli esercenti. Secondo va costruito un sitema premiante efficace dove ci sia una reale compartecipazione tar esercenti, cittadini e amministrazione comunale. Terzo la premialità potrebbe interessare anche la Tarip di prossima introduzione. Infine io sono molto scettico sulle forma tipo franchising in quanto hanno scarsi risultati.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER