Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

PIZZICHINIFLORIAN


I collegamenti tra i capolinea ed il centro storico sono insufficienti e creano molti disagi agli studenti che spesso devono raggiungere i propri Istituti a piedi. Floriano Pizzichini, consigliere di Todi Civica, chiede, con un ordine del giorno, che l'Amministrazione trovi le risorse per il raddoppio dei minibus. 


Il Consigliere Comunale Floriano Pizzichini ha depositato un ordine del giorno con cui chiede il raddoppio dei minibus che trasportano gli studenti in centro storico, dopo il divieto di accesso agli autobus.

Dal 12 settembre, infatti, per volontà dell'amministrazione comunale, i bus non possono più accedere al centro storico cittadino. Una decisione che si è attuata in coincidenza con l'apertura dell'anno scolastico e che incide direttamente anche sul trasporto scolastico.
La popolazione studentesca che frequenta gli istituti presenti nel centro storico tuderte è ampia ed in parte composta anche da studenti che risiedono in altri Comuni.
I bus sono stati sostituiti, nel tratto che separa il centro dai capolinea, da tre minibus, che hanno però una capienza molto ridotta.
A distanza di un mese, pertanto, si evidenziano molteplici difficoltà, in quanto i minibus non sono sufficienti a sopperire al servizio prima svolto dai bus.
Ne consegue che lo spostamento a piedi degli studenti determina spesso ritardi negli ingressi, riducendo il regolare svolgimento della prima ora di lezione .
Con l'avvicinarsi dell'inverno e delle pioggie diventa inoltre sempre più difficile per gli studenti raggiungere a piedi le scuole
Tale disagio potrebbe incidere negativamente anche sulla capacità attrattiva di alcuni istituti scolastici tuderti, sino ad oggi di riferimento per l'intero comprensorio. Per tali ragioni il consigliere chiede che al Sindaco e alla giunta di trovare le risorse per il raddoppio dei minibus, al fine di garantire un trasporto scolastico adeguato, il regolare ingresso degli studenti ed il conseguente normale svolgimento delle lezioni.

Comunicato stampa Todi Civica.

Commenti   

#3 antonio rossi 2018-10-10 15:34
Non riesco a comprendere quali difficoltà incontrino gli studenti normodotati a percorrere a piedi ottocento metri, dalla Consolazione a piazza Jacopone, con una pendenza media del sette od otto per cento. Ci vogliono meno di dieci minuti. Quando piove si apre l'ombrello. Insomma, di chi parliamo, di ragazzi che zompano come grilli o di vecchi pensionati catarrosi? Boh.
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 Filippo Linotti 2018-10-09 22:53
Se si parla dei bei tempi andati, rammento che ai miei il sabato uscivano alle 13,20 al Ciuffelli o Agraria se si vuole ed alle 13,26 partiva il pullman dalla piazzetta. Si faceva un ottima preparazione atletica. Gli altri giorni non è che andasse molto meglio: si usciva alle 13.10.
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Freddo 2018-10-08 13:49
Floriano potresti avere ragione, non so se pero parli dopo aver visto con i tuoi occhi, o solo per voce ricevuta... Quando andavamo a scuola io e te, se entravamo tardi, c'è n'erano per noi dai nostri genitori, quindi cercavamo di essere svegli e arrivare in orario. I ragazzini di adesso li hai visti? Sempre tra le nuvole con quei telefoni e quelle cuffiette... Sarebbe il caso che prima si svegliassero un po' dal rimbambimento, e poi si può riparlare di mettere più navette.
Dico davvero, la mattina fatti un giretto alla Consolazione verso le 7:50,vedrai delle scene surreali
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER