Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   

primierigiunta 1


Rivisto il progetto: non più solo palestra scolastica, ma un'opera al servizio della collettività per l'attività sportiva e di pubblico spettacolo.


Il giorno 26 novembre 2018 con la firma dell’atto aggiuntivo al contratto in essere da parte dell’impresa appaltatrice, Loris Costruzioni srl di Teramo, si è concluso l’iter tecnico-amministrativo che porterà in tempi rapidi e definiti alla conclusione dei lavori di ampliamento per la costruzione della palestra della scuola elementare di Ponterio.

I lavori erano, in realtà, già ripresi a seguito del verbale del 26 settembre 2018, con la riattivazione del cantiere necessariamente fermo, da alcuni mesi, in attesa della rivisitazione globale del progetto, della definitiva rimodulazione dei fondi messi a disposizione per l’intero CQ2 e dell’ulteriore cofinanziamento comunale messo a disposizione dalla Giunta Comunale a giugno 2018, fino a raggiungere un totale di oltre un milione di euro.

L’iter amministrativo, complesso a causa della presenza di molteplici forme di finanziamento e di diversi meccanismi di utilizzo delle risorse è stato messo a punto grazie alla sinergia ed all’impegno del Servizio Urbanistica, Gestione e Pianificazione del Territorio del Comune di Todi e la Sezione Riqualificazione Urbana della Regione dell’Umbria.

Tutte le modifiche al progetto originario (predisposto nel 2007) si sono rese necessarie per adeguare l’opera alle mutate esigenze della città di Todi ed in particolare della frazione di Ponterio che ha conosciuto un ulteriore afflusso di residenti negli ultimi anni.

La rivisitazione del progetto originario di palestra a servizio della scuola elementare ha definito, oltre allo specifico uso a supporto all’attività scolastica, un’opera più in generale a servizio della collettività frazionale e dell’intera città di Todi dotando così tutti i cittadini di un impianto sportivo regolare per la pratica di tutta una serie di attività sportive indoor: basket, pallavolo, calcetto, ecc.; ulteriori specifiche scelte come una particolare pavimentazione in gomma, alternativa al tradizionale parquet, consentirà la pratica di tutti gli sport a rotelle e l’assenza di barriere architettoniche sia nella palestra che negli spogliatoi, con servizi igienici specifici, permetterà la pratica di attività sportiva alle persone diversamente abili fornendo un ulteriore motivo di interesse.

In aggiunta all’attività sportiva diretta si è scelto di inserire alcuni accorgimenti che permetteranno, una volta ottenute tutte le autorizzazioni, di avere un locale di pubblico spettacolo per incontri, assemblee, dibattiti completamente rispettoso delle normative.

Gli atti approvati dalla Giunta e le determinazioni del responsabile di servizio del Comune di Todi individuano per il giorno 24 maggio 2019 la data di fine dei lavori e dunque in tarda primavera sarà messa a disposizione della città quest’opera lungamente attesa.

di Moreno Primieri - Assessore ai LLPP, Urbanistica, Edilizia, Ambiente

   
© ALLROUNDER