Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

consolazioneunesco


Todi Civica soddisfatta che un consigliere Etab rilanci la proposta fatta da Pizzichini e Primieri nel 2014.


Apprendiamo a mezzo stampa la proposta di un consigliere di Etab volta a candidare il tempio della Consolazione a sito patrimonio Unesco. Una proposta che ci trova d'accordo e che siamo pronti a sostenere.

 

Ci piace ricordare che la stessa proposta fu fatta dai Consiglieri comunali Floriano Pizzichini e Moreno Primieri, nel 2014, in previsione del cinquecentenario del Bramante.

Una proposta articolata, grazie ai preziosi consigli dell'allora presidente siti Unesco Claudio Ricci, che prevedeva di inserire la Consolazione in una candidatura seriale, legata ad un percorso storico culturale, che potesse dare maggiore forza alla candidatura stessa.

È risaputo infatti ( da chi ha approfondito e studiato la questione) che i luoghi e i monumenti di tutto il mondo, che chiedono tale riconoscimento, sono centinaia. Pertanto, pur nella convinzione della straordinaria unicità del nostro tempio, una candidatura autonoma avrebbe un percorso molto più arduo.

Ci dispiace constatare come nel 2014 nessuno degli attuali amministratori, in qualità di rappresentanti delle forze politiche tuderti, spese una parola per sostenere quel progetto.

Questo atteggiamento miope, guidato dall'opportunità politica e non dal bene comume, ha fatto si che Todi e la Consolazione abbiano perso cinque anni fondamentali, per il raggiungimento di un obbiettivo che avrebbe potuto sostenete l'immagine e l'economia locale.

Noi non ricambiaremo la politica con la stessa moneta, valutando le proposte indipendentemente da chi le fa. Invitiamo tuttavia Etab ad approfondire il complesso percorso di candidatura, rispetto al quale mettiamo a disposizione la nostra modesta ma concreta esperienza.

Comunicato stampa Todi Civica.

   
© ALLROUNDER