Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

todicivicanuovo


Il Movimento Todi Civica, attraverso una mozione presentata dal consigliere Floriano Pizzichini, ha chiesto alla Giunta Comunale di modificare gli orari di apertura al pubblico del servizio anagrafe.


Da qualche mese, l'amministrazione comunale ha previsto che l'orario di apertura al pubblico venisse posticipato dalle ore nove alle ore dieci della mattina. A questo si è aggiunta la scelta di chiudere il servizio nella giornata di sabato e di ridurre da due a un giorno a settimana il presidio di Pantalla.

Rileviamo come l'apertura delle ore dieci e la soppressione del sabato, implichi per molti cittadini, che si devono recare presso gli uffici comunali, anche per un semplice rinnovo di documento di identità, la necessità di impiegare un' intera mattina, sottraendola ai propri impegni familiari e/o professionali. Altrettanti problemi sono sorti per i residenti di Pantalla e delle frazioni limitrofe che usufruiscono del servizio. 

È evidente come sempre di più le famiglie e i cittadini contribuenti siano oberati da incombenze burocratiche di ogni genere.
Dovrebbe essere compito di ogni buona amministrazione favorire, nel miglior modo possibile, l'accessibilità e la fruibilità dei servizi erogati.

Per tali ragioni chiederemo al Sindaco e alla Giunta di ripristinare i precedenti orari di apertura al pubblico dei suddetti servizi. Rileviamo infine ed invitiamo l'amministrazione ha prendere provvedimenti, che da oltre un mese l'ascensore che porta agli uffici dello Stato civile risulta non funzionante, a discapito dei cittadini con difficoltà fisiche, che si trovano costretti ad utilizzare le scale per usufruire dei servizi.

Comunicato stampa Todi Civica

   
© ALLROUNDER