Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

nulliconsiglio


Oscurata anche la pagina "Comune di Todi reparto manutenzioni".


Dopo l’oscuramento delle pagine locali e nazionali di CasaPound e dei profili dei militanti e dei dirigenti dai social network , la censura si abbatte in Umbria anche sui consiglieri comunali Andrea Nulli e Saverio Andreani.

Un vero e proprio abuso quello perpetrato dalla piattaforma social anche perché il comportamento dei consiglieri è sempre stato corretto e rispettoso degli standard, non certo incitante all’odio o alla discriminazione razziale.

E’ un provvedimento ridicolo e mirato a colpire solo chi la pensa diversamente e lo dimostra il fatto che sia avvenuto lo stesso giorno del voto della fiducia a questo governo fantoccio, quando anche CasaPound era in piazza con le forze sovraniste di fdi e lega.

“Vorremmo sapere ad esempio - commenta Nulli - cosa costituisca incitamento all’odio nella pagina oscurata “Comune di Todi reparto manutenzioni” nella quale facevo un resoconto fotografico delle opere compiute dalla nostra amministrazione comunale: questo dimostra come sia un atto volutamente politico e di censura”.

“Ci chiediamo - conclude Andreani - come sia possibile che invece profili e pagine di sinistra siano liberi di riversare odio, insulti e minacce di morte senza nessuna censura, forse è il benvenuto del nuovo governo non eletto a chi la pensa diversamente?”.

Commenti   

#2 Antonio Rossi 2019-09-12 14:54
Filippo, siamo tutti schedati alla nascita. Il web è utile per acquisire informazioni e conoscenza. Che poi Zuckerberg sia un esponente di primo livello della Cupola sovranazionale è noto: il Politicamente Corretto è il principio ispiratore di tutti i social networks, ed ha radici nell'ipocrisia del pensiero di una certa sinistra massonica. Ma a noi che ce ne frega? Io fui sospeso per 30 giorni da Fb per aver commentato, a proposito di materia gender gay pride ecc. che l'OMS ha commesso un errore storico derubricando l'omosessualità da malattia nevrotica a variante naturale del comportamento umano, definizione priva di senso scientifico. Da allora sono stato attento a non scrivere esplicitamente ciò che penso, tanto è inutile, perché viviamo in tempi di rapida involuzione intellettuale e di irreversibile degenerazione morale cui non posso porre, come individuo, alcun rimedio. Insomma: sui social bisogna stare attenti, soprattutto quando cambia il vento come nei giorni scorsi. Ma non è successo niente. I camerati sono subito tornati operativi.
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Filippo Linotti 2019-09-12 08:43
Non sono un adepto dei sociale; commento qua quando mi va ed è anche troppo. I facebook e similari sono stati creati da una cricca con un ben preciso scopo, che non è certo quello che vi fanno credere. Questo ne è uno degli esempi, ma come già verificatosi, vedi schedatura dei dati, Vi è anche di peggio. In fondo Orwell e Huxley ci avevano avvertiti per tempo, è stato inutile. Eppoi comunque l' odio è un sentimento. Si possono vietare i sentimenti???? Quello che è grottesco è l' allineamento di certa sinistra ( sinistra???) italiana a questi apparati funzionali al deep state yankee. Roba da chiodi!!!!
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER