Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

rosi


Rosi: I cittadini dell’ Umbria, 860.000 abitanti, potrebbero essere curati meglio 


L’articolo 32 della costituzione afferma che deve essere tutelata la salute dei cittadini italiani e purtroppo in Umbria si potrebbe fare molto di più. 

Troppe liste di attesa che fanno spostare i pazienti da una parte all’altra della nostra regione.

Troppa la carenza di medici nei reparti più delicati, (pronto soccorso, oncologia, cardiologia, medicina) che non riescono a prendersi cura in maniera attenta di tutti i cittadini.

Troppa la carenza di personale infermieristico che non può dare la giusta assistenza alle persone di giorno e notte.

Una Regione come l’Umbria deve avere persone che si occupino veramente di salute e sappiano dare salute a tutti coloro che purtroppo sono malati. Prendiamoci cura dell’Umbria

di Gianluigi Rosi.

   
© ALLROUNDER