Bruno Bertini
   
Corso Sub
   
Serena Assistenza
   

elezioniregionali


Predominante la presenza femminile. Eccezione Andrea Vannini unico candidato tuderte a sostegno della coalizione Bianconi.


Todi si prepara con i suoi numerosi candidati, a partecipare piuttosto intensamente, alle prossime elezioni che si svolgeranno in Umbria, Domenica 27 Ottobre, per eleggere il nuovo Presidente e il Consiglio regionale.

 

Una competizione che si preannuncia abbastanza vivace e combattuta, anche per la presenza nelle varie liste elettorali, di sette candidati tuderti aspiranti Consiglieri.

vannini1Andrea Vannini sarà nella lista del Partito Democratico , che appoggia la candidatura di Vincenzo Bianconi a Presidente.

 

 

 

 

marconiaaROSSIG

PEPPUCCIF

Antonella Marconi (Lista Donatella Tesei Presidente),

Rossi Gigliola (lista Umbria Civica - Tesei Presidente),

Francesca Peppucci (Lista Lega),

Raffaella Pagliochini (Lista Fratelli d’Italia) ed

Elena Baglioni (lista Forza Italia) 

saranno le candidate tuderti a sostegno di Donatella Tesei.

pagliochiniultimo

 baglionigiunta
                                       
                                                            

 

 

 

 

mianirositaaRosita Miani (lista Ricci Presidente) sosterrà invece la candidatura di Claudio Ricci a Presidente della Regione.

 

 

 

Dominante la presenza femminile fra i candidati di Todi, sei donne e un solo uomo su sette in totale, un record assoluto sia per sesso che in numero di partecipanti cittadini, per una competizione politica regionale.

Due i nomi mancanti rispetto a quello che in città ci si aspettava e che erano dati per certi, il Sindaco Antonino Ruggiano di Forza Italia e Floriano Pizzichini di Todi Civica, che aveva già avviato la sua campagna, ma all’ultimo momento ha deciso di non partecipare come candidato.

Altro dettaglio oltre all’eccezionale partecipazione, è che quattro candidati fanno parte dell’attuale Consiglio comunale in qualità rispettivamente di Presidente, Assessore e consiglieri capogruppo, mentre c’è il ritorno alla politica attiva dell’ex Consigliere della Lega Marconi, dopo le dimissioni presentate recentemente. 

Si prospetta pertanto una battaglia a tutto campo fra gli elettori tuderti, sia per il numero dei candidati locali, appartenenti a liste diverse e sia per la particolare compagine politica presente al comune di Todi, che si differenzia notevolmente dalle combinazioni partitiche che dominano attualmente il Governo centrale e che si tenta con questa tornata elettorale, di riproporre anche in Umbria.

di Elio Andreucci.

Commenti   

#1 Ottavio 2019-10-02 17:20
E' stata una scelta lungimirante . Avremo un Consiglio Regionale composto di soli Tuderti.
Bravi .
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER