Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

MELEFRANCESCA


Mele (Lega): "Voto che ha pesantemente condannato le logiche clientelari e fallimentari di una sinistra oramai lontana dalla gente e dalla realtà". 


La Lega è in crescita di circa 600 voti (oltre il 10%) rispetto alle scorse comunali e ha supportato il Consigliere Valerio Mancini (il più votato di queste elezioni regionali) con ben 551 preferenze, dando altresì un consistente appoggio (265 voti) all’altra consigliera eletta nella Media Valle del Tevere ossia Francesca Peppucci.

Fratelli d’Italia a Marsciano conferma l’ottimo risultato già ottenuto alle amministratve e ha espresso oltre 200 preferenze per il consigliere Marco Squarta; Forza Italia ha sostenuto con convinzione il Vice Sindaco Andrea Pilati che, con oltre 450 preferenze, sta evidentemente “capitalizzando” un consenso personale che addirittura supera quello del proprio partito di riferimento.

Anche la lista “Umbria Civica” che alle elezioni comunali si esprimeva come “Unione Civica per il Territorio” ha dato il suo supporto ad una coalizione, quella di centro destra, che ha evidenziato un progressivo slancio verso l’alto.

“Questi dati– afferma il Sindaco avv. Francesca Mele – confermano che questa Amministrazione sta già raccogliendo i primi consensi per il proprio operato – e per le persone che esprime - dopo appena 4 mesi dalla vittoria alle elezioni comunali.Il trend in costante crescita per il Centro Destra (e per la Lega in particolare) descrive la fiducia dei marscianesi verso una politica di buon senso , fatta di scelte operative e concrete e di vicinanza ai problemi delle persone.

Anche nel nostro Comune, come nell’intera Regione, abbiamo assistito ad un forte segnale di cambiamento espresso con il voto, voto che ha pesantemente condannato le logiche clientelari e fallimentari di una sinistra oramai lontana dalla gente e dalla realtà”, conclude il Sindaco.

di Francesca Mele.

   
© ALLROUNDER