Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

acquaneicampi


Serve più attenzione da parte dei privati alla regimazione delle acque piovane.


Come ogni anno, con l’arrivo di piogge consistenti, gran parte delle strade del nostro territorio Comunale vengono danneggiate, travolte dal fango con accumuli di detriti causando non solo danno economico per le necessarie riparazioni ma anche la non sicurezza dei veicoli.

E’ auspicabile che i proprietari dei terreni frontisti di qualsiasi strada, nella consapevolezza del reciproco rispetto, mettano in atto ogni intervento necessario di loro competenza per la manutenzione e la pulizia dei fossi e la realizzazione dei solchi di scolo all’’interno dei campi e lungo le strade. 

Trattasi di attività che i proprietari dei terreni interessati sono obbligati a svolgere sulla base di specifiche norme del Codice della Strada ( Articoli 32 e 33 ) come recentemente ha evidenziato il Comune di Marsciano, invitando tutte le Forze dell’ordine a controllare il rispetto delle norme e che in caso di inosservanza, oltre alla sanzione amministrativa, viene prevista l’esecuzione di ufficio degli interventi con successivo addebito delle spese.

Tale problema, anche nel territorio di Fratta Todina è perennemente presente ed è auspicabile che l’Amministrazione Comunale ponga la massima attenzione su tale problema adottando le misure che ritiene più appropriate per una crescita di responsabilità e di rispetto nell’interesse comune di tutti i suoi cittadini.

di Luigi Ceccobelli.

   
© ALLROUNDER