giovanni chiappalupi
   
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

prontosoccorso


La proposta del Gruppo Civico Progressista e Democratico.


Covid-19 oramai sta sempre più influenzando la vita dei cittadini della Media Valle del Tevere. L’Ospedale di Pantalla su delibera della Regione Umbria è stato classificato solo per ricoveri affetti da Corona Virus. Di conseguenza il Pronto Soccorso è stato chiuso.

 

Da una parte ci inorgoglisce essere attori in prima linea per contrastare l’emergenza, dall’altra ci preoccupa che la Media Valle del Tevere venga privata di questo importante servizio. Siamo fiduciosi che la centralità dell’Ospedale di Pantalla venga riconosciuta anche dopo l’emergenza.

Il Gruppo Civico Progressista Democratico della Media Valle del Tevere esprime profonda preoccupazione per quanto sta accadendo e propone di ripristinare il vecchio Pronto Soccorso dell’ex Ospedale di Todi dove attualmente è attiva una postazione 118 tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 20:00. Un Pronto soccorso “leggero” che dia un senso di tranquillità alla popolazione già fortemente provata dall’evoluzione crescente nel territorio della pandemia Covid-19. A cui ci si potrà rivolgere senza intasare i due Pronto Soccorso più vicini quello del Silvestrini di Perugia e di Santa Maria di Terni.

I locali sono quelle adiacenti al Distretto, non ci vorrà molto tempo per renderli agibili. Il Gruppo Civico Progressista Democratico della Media Valle del Tevere fa appello al Sindaco di Todi, ed ai Sindaci del territorio, affichè si facciano portavoce, nelle sedi istituzionali regionali, della preoccupazione del territorio tuderte affinchè venga attuata questa nostra proposta che darebbe serenità a tutti.

Comunicato stampa Gruppo Civico Progressista e Democratico.

   
© ALLROUNDER