Bruno Bertini
   
Corso Sub
   

LOGO5STELLE


"Riaprire locali come i ristoranti, anche con tutte le precauzioni del caso, ha senso?".  "Ricordiamo inoltre che il governo ha stanziato soldi per tutte le attività e che ne saranno dati altri anche a fondo perduto".


Il premier Conte durante la conferenza stampa del 26 aprile e nei giorni successivi ha indicato i passi che caratterizzeranno la fase 2 ovvero cosa saremo obbligati a fare e non fare per convivere con il virus senza che questi riprenda vigore e ci obblighi ad un nuovo blocco.

 

Nella formulazione di questa procedura, per il superamento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, è stato determinante il supporto del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) che è composto da esperti e qualificati rappresentanti degli enti e delle amministrazioni dello Stato. È doveroso ricordare questo per comprendere la cautela ed il metodo che il governo sta adottando e quanto possa essere pericoloso fare scatti in avanti di testa propria. Il premier ha più volte spiegato che le riaperture sono state decise in base a calcoli epidemiologi ovvero sono stati valutati vari scenari che contemplavano la riapertura di questo o quel settore, quindi lo schema di riapertura di tutte le attività è frutto di un metodo ben congeniato e soprattutto non improvvisato!

Noi del MoVimento Tuderti 5 Stelle non siamo ne virologi ne esperti in pandemie globali e a quanto ci risulta neanche i componenti degli altri schieramenti politici locali, tantomeno il sindaco che di professione fa l'avvocato ed il vicesindaco che è un ex militare in pensione.

A livello regionale, i risultati straordinari registrati fino ad ora, sono riconducibili a molti fattori diversi, e non certo a meriti personali né di singoli gruppi, e soprattutto ad una concertazione nazionale, quella stessa che ora viene criticata e da cui ci si vuole discostare con ordinanze specifiche. Ci sembra pertanto fuori luogo rischiare di vanificare tutto per decisioni estemporanee basate su discutibili opinioni personali.

I recenti fatti di Foligno ci dovrebbero far riflettere, è bastato un gruppo di ragazzini asintomatici per creare scompiglio, oltretutto non ci risulta che a Todi sia stata fatta una campagna di tamponi a tappeto per identificare gli asintomatici.

In questa situazione riaprire locali come i ristoranti, anche con tutte le precauzioni del caso, ha senso? Quanta gente ci andrebbe con il rischio di ammalarsi?

In definitiva ripartire in anticipo si può ma a deciderlo devono essere altri come il premier Conte ha più volte ricordato.

Ricordiamo inoltre che il governo ha stanziato soldi per tutte le attività e che ne saranno dati altri anche a fondo perduto. Anche noi del MoVimento Tuderti 5 Stelle lavoriamo come molti altri di Todi e sappiamo le difficoltà di essere in cassa integrazione oppure di mandare avanti un'azienda o un piccolo esercizio commerciale ma non dobbiamo perdere di vista l'obiettivo ovvero tornare quanto prima alla vita di sempre e ce lo auguriamo fortemente con tutto il cuore.

Concludiamo tentando di spiegare a Casapound la differenza tra un supermercato ed un bar: al supermercato si acquistano prodotti mentre al bar si consumano, e per fare questo bisogna togliersi la mascherina (a meno che non ci suggeriscano un altro sistema). Giuseppe Conte nella conferenza stampa, che forse non hanno ancora visto pur parlandone a sproposito, spiegava che quando i bar riapriranno i clienti si dovranno mettere in fila, come si fa adesso nei supermercati, e che sarà vietato consumare i prodotti in loco e che saranno vietati assembramenti.

Buone riflessioni a tutti e coraggio Todi!

Comunicato stampa Tuderti 5 Stelle.

Commenti   

#2 Filippo Linotti 2020-05-02 16:53
L'annullamento del libero arbitrio, del piu' elementare raziocinio, provocato dalla farneticante campagna terroristica adottata da circa tre mesi, si appalesa nella sua interezza nell'ultima considerazione di questo comunicato. Analizzando quell'inciso si intuisce che non c'e' piu' speranza, il lavaggio del cervello e' riuscito appieno.
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 Massimo 2020-05-02 15:11
Si deve andare avanti tutti insieme, il fatto di aver avuto pochi contagi è un patrimonio da salvaguardare, non una carta da giocare!!
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER