giovanni chiappalupi
   
   
Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

forzaitaliaComunicato stampa Forza Italia Todi.

Leggiamo con vivo interesse, dalle pagine dei quotidiani locali, il programma elettorale della lista “Todi Città aperta” a sostegno del Sindaco Rossini. Tra i punti fondamentali del programma c’è un richiamo esplicito ad un cambio di rotta per quanto riguarda i percorsi educativi dei nostri bambini, con lo stanziamento di risorse e programmi incentrati sulla parità di genere.
Cosa si maschera dietro questa dichiarazione di intenti?
Come si sostanzia quello che viene definito “un approccio aperto ed innovativo sia sotto il profilo teorico sia sotto il profilo operativo e didattico “E’ diritto dei cittadini tuderti sapere, fin da subito, in cosa si concretizza questo “nuovo approccio aperto ed innovativo”, quali saranno le iniziative che verranno messe in atto, quali “modelli culturali” verranno presi in considerazione.

Sindaco Rossini, in sostanza, intende promuovere quelle che comunemente vengono definite le “teorie gender” all’interno delle nostre scuole?
Forza Italia, unitamente alle altre forze della coalizione a sostegno del Candidato Antonino Ruggiano, hanno presentato ai cittadini tuderti un programma pienamente condiviso in cui viene espressamente ribadito il “no” alle teorie gender all’interno delle scuole.
Riteniamo assolutamente necessario che il Sindaco Rossini si esprima sull’argomento prendendo una
posizione netta sul tema.
Questa volta non permetteremo che su un argomento così importante, come l’educazione dei nostri figli ed i loro percorsi didattici, il Sindaco Rossini assuma il solito atteggiamento tiepido, ibrido, fumosamente lacunoso.
Vogliamo saperlo oggi ed in maniera chiara.
E’ intenzione della coalizione a sostegno del Sindaco Rossini promuovere teorie gender nelle nostre scuole?
Attendiamo fiduciosi una risposta chiara e precisa, ribadendo che non accetteremo i soliti “NI” a cui ci ha abituato il Sindaco Rossini.
Vogliamo un SI o un NO e lo vogliamo ora!

Commenti   

#4 Sandros 2017-05-23 01:35
Un centrodestra servo della Marini non può dare quella libertà quell'aria di freschezza per ridare vita alla nostra amata città. Spero vivamente che le elezioni di questa volta servano per spazzare via tutto ciò e aprano una nuova stagione fatta di coerenza e di persone libere e non schiave.
Citazione | Segnala all'amministratore
#3 Toz 2017-05-23 01:25
A Todi l'unico movimento che ha posto nelle scuole il dibattito in modo serio sulla teoria Gender è stato il Blocco Studentesco quindi i giovani di CasaPound. Il resto sono copiaticci per cercare voti mi dispiace
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 filippo linotti 2017-05-22 15:51
e non solo il genderismo; c'e' l'intolleranza verso tutto quello che non si allinea al loro pensiero. Che ci vuoi fare e' la loro forma di democrazia e liberta'. (e non me ne frega una cippa del non mi piace).
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 filippo linotti 2017-05-22 12:51
Non e' mica difficile capire cosa si cela dietro questi messaggi subliminali: il genderismo.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER