Bruno Bertini
   
Serena Assistenza
   

VANNINICANDIDATO


"Non esiste una visione complessiva di questa Città da cui ripartire per un Progetto di sviluppo futuro".


Nel periodo della grave emergenza, che ha colpito il paese e la nostra Città, con la dovuta generosità mi sono astenuto dalle polemiche e mi sono reso disponibile per dare una mano, per quanto mi era possibile, perché ritenevo e ritengo che in momenti di grave crisi si debba remare tutti dalla stessa parte.

Ho sempre detto però, come un mantra, nei Consigli in streaming ciò che ho ribadito con grande preoccupazione anche nell'ultimo: siamo in forte ritardo su tutto.

Non esiste una visione complessiva di questa Città da cui ripartire per un Progetto di sviluppo futuro.

Si portano avanti, con grandissima fatica, le opere ereditate dalla precedente Amministrazione ma di ciò che si intende fare in futuro, appunto, non esiste traccia. Idem sul versante culturale, dove nessuna modifica sostanziale si è individuata a ciò che si era trovato.

Il Centro Storico verte in grave difficoltà e l’unica azione è quella di chiuderlo “un tanto al chilo”, senza, anche qua, alcuna visione fondamentalmente alternativa, anche rispetto a ciò che stiamo vivendo.

Le frazioni ugualmente versano in condizioni, diciamolo pure, non buone, a parte qualche intervento a spot.

Non parliamo poi della situazione riguardante l’ospedale di Pantalla, trasformato, peraltro a tutt'oggi senza spiegazioni tecniche, in COVID H: con un difficoltoso servizio assicurato da Personale generoso e serio; con disagi conseguenti alla sparizione dei servizi essenziali; ed infine in preda ad una situazione di incertezza gestionale.

Posso seguitare a lungo, e lo farò nelle sedi opportune, ma non credo che il tutto si risolva sostenendo, come nell’ultimo Consiglio sul tema della deficienza turistica, da parte dell’Amministrazione comunale, che i dati non sono mai stati buoni come quelli dell' oggi, che Todi è pieno di nuove attività commerciali e che tutto va bene.
Perché così non è.

Ad oggi è palese a tutti che, non esistendo alcuna riflessione globale da parte della maggioranza sullo stato e sulle prospettive della Città di Todi, ciò sta portando e porterà gravi danni a tutti noi.


Per quanto mi riguarda continuerò a fare opposizione con forza e trasparenza, a dire quello che penso serenamente, senza curarmi del chiacchiericcio deformante.

Comunicato stampa di Andrea Vannini - Consigliere Comunale PD Todi

   
© ALLROUNDER