Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

vanniniandreadi Andrea Vannini - Consigliere comunale PD.

Dobbiamo prendere atto che queste elezioni, per tutta una serie di motivi, hanno una valenza speciale, data soprattutto dal fatto che, per la prima volta nella Storia della nostra Città, ha prevalso la Destra, non il Centro- Destra . Sul Come opererà abbiamo qualche fondata angosciante supposizione (e la censura esercitata dalla Presidente Pagliochini nel dibattito non porta a nulla di buono, avendo ancor più inasprito il clima) ma vedremo. E controlleremo, perchè ci attesteremo, da subito, in una opposizione senza alcuno sconto ma costruttiva. Deve essere il momento della sincerità, della schiettezza, della autocritica ed occorre affrontare i problemi per quello che sono.

La base seria, perciò, della Ripartenza del Progetto Riformista per Todi non può che essere una analisi approfondita della sconfitta, partendo, come d'obbligo dai dati numerici: essi sanciscono intanto una forte astensione nei due turni, astensione che ci consegna un messaggio chiaro: i Partiti debbono stare di più e sempre in mezzo alla gente.

La città inoltre è, per il 58% di chi è andato a votare almeno, spaccata in due come una mela con una maggioranza netta nella Istituzione del CC ma non nel voto popolare. Una situazione che dovrebbe spingere in primo luogo una maggioranza moderata a cercare un colloquio costruttivo sui grandi temi almeno e non ripararsi dietro atteggiamenti di presuntuosa autosufficienza.

Ecco, appunto, a giudicare dai primi segnali di violenza verbale, difficile da realizzarsi: anche perché, essendo scomparsa o giù di lì la componente moderata, quella radicale inizia a fare il mestiere proprio di spaccare il tessuto sociale, perché più casino fa e più conta.

La Ripartenza di questa gara a tappe tra il mondo riformista ed il populismo è ancora tutta da scrivere ma un dato numerico confortante, non per partigianeria ma solo perché ci è necessario un motore centrale, è che il PD tuderte, pur perdendo nella accezione di coalizione, mantiene un grande peso elettorale che lo qualifica come ancora di più non come il solo Partito dei riformisti ma come l'asse centrale dello schieramento riformista che si andrà a delineare.

Per la Ripartenza, appunto.

Commenti   

+1 #16 CarlandreaCaprossini 2017-07-21 13:17
@ Lillo

Lo sai che non hanno vinto il centrodestra e la destra.
E' che la giunta appena decaduta ha fatto rabbrividire anche chi le ha dato il voto...
Citazione | Segnala all'amministratore
-1 #15 Agi 2017-07-18 08:14
Comunque ti va riconosciuto che della sinistra sei sempre il più commentato.
Citazione | Segnala all'amministratore
-1 #14 lillo 2017-07-17 15:15
E' vero ha vinto la destra. Ma fra 5 lunghi anni potete sempre riprovarci....
Citazione | Segnala all'amministratore
+4 #13 Tudero 2017-07-16 23:40
Lo stima gente di destra!
Si è vero! Perché gli ha fatto vincere l elezioni tradendo Rossini. Niente di nuovo. Come nel 2007.
Tudero
Citazione | Segnala all'amministratore
+7 #12 Sveglio 2017-07-16 19:30
Questo è l ennesimo comunicato scritto da Carlo Vannini a nome di suo figlio, riconoscibilissimo. Se candidato tuo figlio Andrea Vannini avrebbe preso meno voti di Rossini. Smettete di fare così e di farvi commenti autocelebrativi. A Todi non siamo stupidi come pensate voi.La gente di personaggi.come voi non ne può più!
Sveglio
Citazione | Segnala all'amministratore
+8 #11 antonio rossi 2017-07-15 22:01
Il video è bloccato, od almeno sul cellulare non si può vedere. Non mi pare regolare. Se una politica che si definisce di destra commette un abuso d'autorità o comunque una scorrettezza, è assai più colpevole e degna di biasimo rispetto ad una sua omologa di centro o di sinistra, e ciò perché chi appartiene ideologicamente alla Destra colloca al primo posto dei propri valori l'onore, il rispetto degli avversari politici e la correttezza nei rapporti con loro. In una parola, cerca di comportarsi come sempre fece Almirante. Voglio comunque rassicurare Vannini, che parla di vittoria della Destra a Todi: Fratelli d'Italia NON è un partito od un movimento ispirato al Fascismo. Gli ultimi Fascisti italiani si trovano altrove. Così come gli ultimi Comunisti. Nel consiglio comunale di todi solo Andrea appartiene alla vera Destra, ed Andrea è una persona estremamente corretta e PER BENE. Spero d'esser stato chiaro.
Citazione | Segnala all'amministratore
+2 #10 Insomma 2017-07-15 18:00
L'affermazione che la presidente del consiglio sia la leader della futura destra tuderte è estremamente discutibile ...sarà stata la prima volta come presidente ma le difficoltà erano nettamente evidenti...vedremo i consigli futuri,ma il primo lascia oggettivamente a desiderare
Citazione | Segnala all'amministratore
-2 #9 rina 2017-07-15 13:50
Sei l'unico con il coraggio di esserti intraversato alla presidentissima sei onesto e dici ciò che pensi. Ti stima tanta gente, anche a destra ! Avanti così.. Ora pero ara a zero tutto il vecchio come stai facendo già da qualche anno !
Citazione | Segnala all'amministratore
-2 #8 mauri 2017-07-15 13:49
Andrea se avevano candidato te l'epilogo sarebbe stato diverso. Tutti lo sanno, anche a destra e vai tranquillo che qualcuno non si sarebbe candidato neanche sotto tortura. Sei rimasto in panchina, ti sei candidato per spirito di servizio. Bravo! Questa scelta ti pagherà sicuramente. Intanto ad oggi è tutto nelle tue mani!
Citazione | Segnala all'amministratore
0 #7 Mutante 2017-07-15 09:26
Non ero presente,il capo è e sarà sempre Ruggiano, un solo Sondaco che Todi risorge. La Pagliochini faccia la Presidente e non sbagli più che a vedere il video c'ha ragione Vannini anche se hanno perso e lo devono ammettere.
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER