Nuova sanitaria
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
centro servizi
   
   

GUARENTEVALdi Valerio Guarente - Coordinatore Circolo PD Cappuccini.

La qualità dell’ambiente in cui viviamo è (e lo sarà sempre più) uno dei determinanti di salute e della qualità della vita in ogni luogo di questa terra. Partendo da questa consapevolezza, Il circolo Pd di Cappuccini ha deciso di riportare all’attenzione cittadina la questione della qualità dell’aria nella nostra città ed in particolare nel quartiere di “Cappuccini”. Pur essendo un argomento dibattuto da molto tempo, abbiamo preso atto delle perplessità e preoccupazioni espresse da numerosi cittadini della zona: da una parte serpeggia la percezione soggettiva che nell’area coinvolta vi sia una aumento di malattie correlate ad una scadente qualità dell’aria, in particolare malattie dell’apparato respiratorio e neoplasie, la quale pur restando una sensazione soggettiva e non documentata attualemente, merita la dovuta attenzione e l’acquisizione di una casistica ufficiale che possa confermarla o smentirla; dall’altro lato ben più oggettive, sono continue le segnalazioni relative ad allarmanti percezioni olfattive con sensazione di “bruciato” in aree molto estese.

Tutti i cittadini sono concordi nell’attribuire queste problematiche ad una storica attività produttiva presente a ridosso del quartiere, la “Fornace” di pontenaia. E’ stato già eseguito un monitoraggio dell’aria tramite centralina ARPA nel periodo giugno 2016- febbraio 2017; non mettiamo in dubbio i risultati ottenuti e ringraziamo per il lavoro svolto dall’Arpa, ma crediamo che ancora non sia sufficiente a garantire la dovuta tranquillità ai nostri cittadini.
Ovviamente non è nostra intenzione creare allarmismo o accusare “qualcuno di qualche cosa”; ma siamo una forza politica che vuole e deve essere vicina ai cittadini, che cerca di garantire quanto più possibile il loro benessere attraverso gli strumenti democratici e di ascoltare le loro esigenze, preoccupazioni e perplessità, senza scadere nei polpulismi e nelle strumentalizzazioni, guardando al bene concreto e reale delle comunità. Per questo motivo abbiamo deciso di intraprendere un percorso che vorremmo condividere con la cittadinanza, affinché possano svilupparsi e realizzarsi alcuni proposte atte a garantire la sicurezza di tutti i cittadini, e non solo quelli di Cappuccini: innanzitutto partire da un monitoraggio dell’aria che dovrà essere di lunghissima durata, se non permanente, in numerose zone strategiche della città, innanzitutto molto più in prossimità della “Fornace” rispetto a dove è già stato effettuato ed in altri luoghi come zona “discesa delle “Piagge”, Pontenaia ecc, che si affacciano sulla stessa situazione, e in generale su tutto il territorio tuderte, là dove vi siano attività produttive, se ritenuto necessario dai cittadini; inoltre è nostra intenzione chiedere il contributo regionale e dell’Univeristà degli Studi di Perugia per redigere un rapporto dettagliato sulla incidenza di neoplasie ed altre patologie correlate all’inquinamento aereo a Todi; chiediamo inoltre il contributo di tutti i cittadini, aperti ad altri tipi di proposta.

Anticipiamo infatti che per il mese di Gennaio 2018 è in programma una iniziativa che coinvolgerà l’Assessorato regionale preposto e tecnici al fine di discutere con tutti di tale problematica ed arrivare a proposte concrete da portare in consiglio Comunale.
Sottolineiamo che non è nostra intenzione danneggiare nessuna attività produttiva del nostro territorio, per noi il lavoro è un valore non disponibile, confermiamo però che nel 2017, in uno dei luoghi più belli del mondo e dove la qualità della vità è tra le più alte al mondo, ha senso pretendere il rispetto del diritto al lavoro delle attività produttive ed al contempo quello della qualità dell’ambiente dei cittadini che vi abitano. Invitiamo tutte le forze politiche di opposizione e di governo a non strumentalizzare un argomento che va al di sopra di tutte le divisioni partitiche, la salute e qualità della vita, al fine di giungere ad un risultato concreto per tutti i cittadini.

Commenti   

+4 #6 Filippo Linotti 2017-12-04 21:32
Scongelato da lunga ibernazione, avviene il miracolo: dice cose che mai avrebbe osato pronunciare quando al comando c' erano i suoi amici. Mi dicono che sia un piccolo genio ed io ci credo, non ho motivo di dubitare del suo corso di studi, allora un consiglio si dedichi alla professione e lasci perdere la politica.
Citazione | Segnala all'amministratore
+4 #5 exsinistra 2017-12-04 12:11
E come sarà l'aria con le esalazioni del depuratore ? Guarente sveglia che non incantate più nessuno !!!
Citazione | Segnala all'amministratore
+6 #4 Alberto 2017-12-03 22:57
Guarente ma tu non eri quello che volevi il depuratore a Cappuccini?
Se queste sono le nuove leve del PD siamo apposto
Citazione | Segnala all'amministratore
+5 #3 tuderte 2017-12-03 20:09
Bravo Valerio però ci avete messo 5 anni per svegliarvi, se vi eravate mossi prima potevate intervenire anche per il depuratore. Adesso cercate di recuperare il tempo perduto facendo qualcosa di utile per cappuccini.
Citazione | Segnala all'amministratore
+8 #2 Patrizia Sargeni 2017-12-03 19:24
Pensa quando ci sarà anche il depuratore voluto dal pd
Citazione | Segnala all'amministratore
+5 #1 CarlandreaCaprossini 2017-12-03 17:14
Toh, il PD di cappuccini, dopo 61 mesi di letargo si è svegliato...
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER